Droghe e tossico dipendenza in mostra

17.000 studenti e insegnanti prenotati fino a gennaio all'Expo Anatomica "Real bodies, oltre il corpo umano"

Circa 17.000 alunni ed insegnanti, pari a 731 comitive scolastiche, hanno già prenotato entro gennaio 2019 la visita alla nuova mostra “Real Bodies, oltre il corpo umano”, www.realbodies.it, allestita allo Spazio Ventura XV in via Privata Giovanni Ventura 15 a Milano. A far scegliere l’allestimento fra le altre motivazioni la più selezionata da un sondaggio è stata:“per il valore educativo su temi fondamentali, soprattutto sul delicato problema delle dipendenze da alcol, fumo e droghe, informazioni irrinunciabili se vogliamo proteggere i nostri ragazzi da queste minacce”. Una motivazione sulla quale è concorde anche il 54% dei 980 visitatori over 30, interrogati in un sondaggio all'uscita dall'esposizione sul perché consigliare la visita ai propri figli e nipoti.

Grande risultato per la sezione curata personalmente dal generale dei Carabinieri, Luciano Garofano, ex comandante del Ris di Parma, dedicata alle principali tipologie di stupefacenti smerciate dal mercato italiano della droga mostrando al pubblico le quantità che scatenano l'overdose dopo l'assunzione di Cannabinoidi, Cocaina, Morfina, Anfetamine, Metanfetamine, Eroina, fino alle più moderne e temibili droghe di sintesi come l'Mdma. Un percorso di forte impatto sul tema delle tossicodipendenze che obbliga a riflettere sugli effetti subiti dall'organismo e sul danno biochimico al sistema nervoso messo in risalto nelle Tac al cervello dei consumatori abituali visibili nei pannelli descrittivi.

Un'area cruciale che ieri sera, venerdì 23 novembre, è stata al centro della puntata andata in onda la sera stessa su Rete4 con il servizio dalla sede espositiva apparso nel programma televisivo “Quarto Grado” condotto dai giornalisti Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.
Per questi contenuti, ma anche per la tenace campagna contro tabagismo ed alcolismo da che anni la società produttrice dell'evento, Venice Exhibition srl, porta avanti mostrando dal vero ai visitatori i danni visibili ad occhi nudo di un polmone fumatore devastato dal cancro e di un fegato di un alcolista affetto da cirrosi epatica, la kermesse scientifica dedicata all'anatomia, alla biomeccanica ed alla ricerca medica, allestita in via Privata Giovanni Ventura 15 a Lambrate,www.realbodies.it, patrocinata da: Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, Accademia di Brera, Avis, Aido, Admo e Telethon, sta registrando un massiccia presenza infrasettimanale di studenti ed insegnanti con ben 731 scolaresche di ogni ordine e grado provenienti dalla Lombardia e da tutte le regioni confinanti già prenotate fino a fine gennaio.

“Fatichiamo a collocare nuove prenotazioni da qui a due mesi perché il numero di prenotazioni scolastiche sta crescendo di giorno in giorno” conferma l'AD di Venice Exhibition srl, Mauro Rigoni, “a questo ritmo prevediamo che possa attestarsi a 1200 scolaresche che prenoteranno entro dicembre bissando il risultato già ottenuto nel 2016 proprio qui a Milano. Forte interesse anche da parte di alcune comunità lombarde di recupero dalla tossicodipendenza che hanno prenotato le visite nelle prossime settimane chiedendo espressamente informazioni proprio su quell'area”.

“Il Rapporto 2018 pubblicato dall'Osservatorio Europeo delle droghe e delle tossicodipendenze” mette in guardia il generale Luciano Garofano dimostra chein Italia la fascia di età interessata dall'abuso di droghe è quella compresa tra i 15 ed i 34 anni. È la Cannabis che rappresenta lo stupefacente illecito più consumato, seguita dalla cocaina ed a ruota da Mdma, anfetamine ed oppiacei. Ma è ancora l'eroina, da sola o in associazione ad altre sostanze psicoattive, la sostanza cui debbono imputarsi le morti, soprattutto a causa della recente comparsa sul mercato clandestino dell'eroina sintetica, un oppioide sintetico 100 volte più potente della morfina. È nelle intenzioni di nuova mostra Real Bodies, organizzare degli incontri da dedicare alle scuole, al fine di far conoscere gli effetti devastanti di vecchie e nuove droghe e prevenire così un fenomeno che sta mietendo troppe vittime tra i nostri ragazzi”.

Il 23% dei visitatori interrogati dallo stesso sondaggio trova “utile tutta la mostra perché fa interrogare i ragazzi sul funzionamento generale del corpo umano promuovendo uno stile di vita che può prevenire le malattie che incidono di più nella nostra società”. Il 18% indica al terzo posto fra i valori della mostra formativi ed educativi in età evolutiva “l'insegnamento etico dell'importanza del dono vivendo la corporeità senza senso di proprietà ma come occasione per salvare altre vite offerto dai messaggi di sensibilizzazione dei corner curati dalle associazioni Avis, Aido, Admo e Telethon”. Mentre infine il 5% sottolinea la “promozione dello sport della Galleria degli Atleti che evidenzia dal vero come viene sollecitata l'anatomia dei corpi plastinati durante la pratica di vari sport, anche olimpici”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento