Stading ovation per la prima del Fidelio alla Scala con i giovanissimi

Alcuni in jeans, altri ragazzi in smoking: apprezzato lo spettacolo

Una scena dello spettacolo (foto La Scala/Fb)

Grande successo per la prima della Scala 'under 30' del Fidelio di Beethoven, giovedì 4 dicembre sera. Una standing ovation di 10 minuti ha accolto i musicisti e attori a fine rappresentazione. E' stata apprezzata la regia contemporanea, con una grossa struttura industriale dismessa sul palco.

Ha salutato i ragazzi Stephane Lissner, l'ex sovrintendente che ha ideato le anteprime per i giovani e ha organizzato, prima di lasciare Milano per Parigi, questo Fidelio con la regia di Deborah Warner. "E' un po' il mio ultimo sette dicembre" ha ammesso, aggiungendo che fra l'Opera e la Scala non si possono fare paragoni. "Speriamo che l'Italia non cada nel nazionalismo artistico - ha proseguito -. In Europa e' un po' presente e l'Italia forse su questo deve riflettere".

Per la prima volta nel foyer ha debuttato un albero di Natale con cui i ragazzi si sono volentieri fatti fotografare: alcuni in jeans, altri in smoking, in abito lungo e persino in giacca di volpe, indossata da un ragazzo con baffi e anello al naso. "Non e' la prima volta che ho un pubblico tutto di ragazzi - ha commentato la regista Deborah Warner - ma e' la prima volta che ho un pubblico vestito in modo cosi' impeccabile. Questo e' un meraviglioso inizio". 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Elicottero dei carabinieri in volo su Milano: controlli nel campo rom di via Chiesa Rossa

    • Incidenti stradali

      Incidente nel tunnel di viale Lunigiana: moto si schianta contro una colonna, 26enne morto

    • Cronaca

      Lo rimprovera perché vuole fumare sul tram: lui le spacca gli occhiali con un pugno al volto

    • Cronaca

      Trova un petardo per terra, lo accende e gli esplode in mano: uomo "perde" tre dita

    I più letti della settimana

    • Opere d'arte 'velinate' nella Pinacoteca di Brera: "Nessun dipinto ha perso colore"

      Torna su
      MilanoToday è in caricamento