Bookcity 2017, strepitoso successo: oltre 175mila presenze

"La manifestazione è ormai entrata nel cuore dei milanesi", sottolinea l'assessore Filippo Del Corno

Uno degli eventi dell'edizione 2017

La spontaneità e la leggerezza della sua presenza e diffusione su tutto il territorio urbano, nei musei, nei teatri, nelle scuole, nelle università, nelle biblioteche, nei palazzi storici, nelle librerie, nelle associazioni, nei negozi, negli spazi pubblici e privati, è la vera formula vincente di Bookcity. Più di 175.000 lettori hanno partecipato alle numerose iniziative dell’edizione 2017, frequentando incontri, dialoghi, letture ad alta voce, mostre e scoprendo insieme nuovi modi di leggere e piccoli misteri della scrittura e del mestiere dell'editoria.

Bookcity è una manifestazione dedicata al libro e alla lettura che negli anni è cresciuta passando dalle 80.000 persone del primo anno (2012) alle 175mila di quest’anno. È promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione Bookcity Milano, fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri.

"Con questa nuova edizione si conferma una piattaforma di dibattito pubblico capace di dare la garanzia che la pluralità delle idee, di tutte le idee, possa essere espressa, raccontata e discussa. - dichiara l'Assessore alla Cultura Filippo Del Corno -. Anche per questo la manifestazione è ormai entrata nel cuore dei milanesi e si è diffusa a macchia d'olio sul territorio grazie alla sempre più ampia partecipazione delle associazioni in tutta la città metropolitana”.

Il comitato promotore dichiara: “La città metropolitana ha risposto con entusiasmo agli oltre mille eventi. Il libro ha popolato cento e più luoghi in tutta la città, ma altrettante sono state le sedi dove in maniera spontanea sono state organizzate iniziative capaci di attrarre pubblico. Il passaparola ed i commenti sui social network hanno comunicato la ricchezza del programma e coinvolto gli amanti del libro e della lettura. Università e scuole sono state in primo piano, protagoniste della prima giornata della manifestazione. Milano si è confermata città motore di crescita basata sul sapere. Il successo di nuovi progetti, oltre alle numerose iniziative in tutti i quartieri della città, ha rafforzato una delle caratteristiche di Bookcity: portare i libri e la lettura verso chi legge, ma anche verso chi ancora non legge”.

A Bookcity sono stati proposti più di 1.100 eventi, promossi da 430 soggetti tra editori, associazioni e fondazioni, più di 2.000 ospiti, 200 sedi (in tutti i quartieri di Milano e della Città Metropolitana). Bookcity Scuole ha lanciato 170 progetti presentati da 90 promotori che hanno coinvolto più di 1200 classi di ogni ordine e grado; 89 sono stati gli incontri nelle Università.

Anche sui social il sucesso è stato notevole: Facebook è cresciuto del 25% rispetto ai dati dell’ultima edizione. Nel periodo compreso tra ottobre e novembre: copertura totale 5.941.298 persone; visualizzazioni delle attività della pagina 30.612.818; persone che hanno interagito con la pagina 459.264. Le pagine evento, create o co-organizzate da Bookcity, hanno raggiunto 1.132.000 persone. Twitter è cresciuto del 12% rispetto alla chiusura della scorsa edizione. Nel periodo tra ottobre e novembre i tweet hanno avuto circa 360.000 visualizzazioni. Già nei giorni antecedenti, e in tutti quelli della manifestazione, l’hashtag #BCM17 è stato trending topic. Instagram è cresciuto dell’80% rispetto ai dati dell’ultima edizione.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento