Aldi, il re dei discount arriva in Italia: uno dei primi supermercati aprirà alle porte di Milano

La catena nata in Germania oltre un secolo fa aprirà i propri negozi il prossimo 1° marzo

Un supermercato Aldi

Aldi. È questo il nome della nuova catena di supermercati pronta a sbarcare in Italia. Il nome non dice niente, ma è la società che ha inventato il format dei discount subito dopo la seconda guerra Mondiale, in Germania, ed è stata la prima ad espandersi in tutto il mondo. Risultato? Oggi conta 5.900 punti vendita in 11 Paesi e 4 continenti. E uno dei nuovi 10 supermercati italiani che aprirà i battenti il prossimo 1° marzo sarà alle porte di Milano, a Castellanza: proprio sul confine che separa le province di Milano e Varese. Ma è solo l'inizio: entro la fine dell'anno i punti vendita nello Stivale diventeranno 45.

Il tratto distintivo della catena sono i prezzi stracciati. L’azienda si presenta in Italia puntando sul rispetto della cultura enogastronomica: "il 75% da prodotti che nascono dalla collaborazione con fornitori italiani selezionati", si legge in un comunicato. "Oltre ad avere un forte legame con il territorio e con le eccellenze italiane — prosegue la nota —, l'offerta commerciale di Aldi punta sulla qualità, sulla convenienza e sulla freschezza dei propri prodotti con oltre 100 referenze tra frutta e verdura. Con l'85% di linee a proprio marchio, l'azienda garantisce ogni giorno ai propri clienti prodotti selezionati che uniscono qualità e convenienza".

Uno sbarco studiato da molto tempo: "Negli ultimi due anni — ha commentato Michael Veiser, group managing director di Aldi — ci siamo preparati per rispondere al meglio alle richieste della clientela italiana, attraverso un'idea di spesa completamente nuova che, in linea con la nostra filosofia aziendale, pone al centro prodotti selezionati che uniscono qualità e convenienza."

La società

Il gruppo è nato oltre un secolo fa da un piccolo negozio alimentari di Essen (Renania Settentrionale-Vestfalia). È diventato un colosso dei supermercati dopo la seconda guerra mondiale e la società è divisa in due: Aldi Nord e Aldi Sud. Una divisione curiosa avvenuta nel 1960, come riportato da Linkiesta, quando i due fratelli fondatori Karl e Theo Albrecht ebbero una disputa riguardo la vendita di sigarette nei supermercati. Quindi decisero di dividere le sorti aziendali. In Italia il colosso tedesco (divisione Sud) ha sede nel Veronese: lì si trova la sede operativa e il centro di distribuzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

  • Attimi di apprensione da Ikea: "Scatta allarme di evacuazione e fanno uscire tutti dallo store"

Torna su
MilanoToday è in caricamento