Amazon, ecco dove sorgerà il nuovo hub vicino a Milano: oltre 300 posti di lavoro

Il magazzino sorgerà a Casirate d'Adda, comune della bergamasca al confine con Milano

Un magazzino Amazon, immagine repertorio

Nuovo centro logistico di Amazon alle porte di Milano, più precisamente a Casirate d'Adda: comune della bassa bergamasca al confine con Cassano d'Adda. I lavori sono iniziati nei giorni scorsi: le ruspe sono già in azione sui terreni dove sorgerà il magazzino da 35mila metri quadrati. A occuparsi dei lavori per la società di Jeff Bezos è la Vailog, specializzata negli investimenti fondiari per lo sviluppo della logistica.

In termini di occupazioni la ricaduta del nuovo magazzino del colosso di e-commerce è notevole: secondo alcune stime verranno creati 300 posti di lavoro a fronte di un investimento di circa ottanta milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo hub logistico si trova vicino a Milano in uno di quei terreni in cui, negli anni Settanta, si concentrarono le ricerche petrolifere. Dai pozzi, quattro, furono estratti metano e petrolio, ma durò poco e nel 1992 il giacimento fu chiuso e l'area bonificata. Nel 2006 120mila metri quadrati furono acquistati dalla Digitec, società del gruppo Tecnostrade che fa capo alla famiglia De Ponti. E quei terreni una volta ricchi di petrolio sono tornati appetibili grazie alla Brebemi: a 250 metri dal magazzino, infatti, sorgerà la bretella di raccordo tra l'A35 e la Rivoltana. La strada sarà pronta per la metà del 2018, mentre il centro logistico, probabilmente, aprirà sul finire dell'estate 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento