Ancora 1500 euro dalla Regione per sostenere gli affitti

Le persone che hanno perso il lavoro o sono state messe in mobilità, con reddito Isee inferiore ai 25mila euro, potranno chiedere alla Regione un contributo una tantum a fondo perduto di 1.500 euro

Le persone che hanno perso il lavoro o sono state messe in mobilità dall'1 gennaio 2009, che hanno un regolare contratto di affitto e un reddito Isee fino a 25.000 euro, potranno avere da Regione Lombardia un contributo una tantum a fondo perduto di 1.500 euro.

"Questo bando per ottenere un contributo straordinario – spiega l'assessore Scotti - non sarà basato su una graduatoria, ma è invece a sportello. Ciò significa che le domande potranno essere presentate fino ad esaurimento delle risorse disponibili e liquidate sulla base dell'ordine cronologico di presentazione".

A disposizione ci sono 8 milioni di euro, stanziati con l'approvazione del bilancio da parte del Consiglio regionale, che vanno dunque ad aggiungersi ai 5 già riservati a questa iniziativa con il provvedimento di agosto.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente presso le Sedi territoriali regionali a partire dal 7 gennaio 2010.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Lombroso, schianto tra motocicletta e bici: un morto e un ferito grave

    • Cronaca

      Milano, incendio nella pizzeria Sorbillo: paura per i residenti, intervengono i vigili del fuoco

    • Incidenti stradali

      Travolge due ragazze (gravi) e poi scappa: è caccia al pirata. L'appello con video

    • Cronaca

      Si rifiuta di dare una sigaretta ad un uomo e viene accoltellato: l'aggressione in centro

    I più letti della settimana

    • McDonald's al centro commerciale Scalo Milano di Locate Triulzi: come candidarsi

    • Il Comune assume 450 educatori a tempo indeterminato: "Così garantiamo la qualità"

    • Milano batte (ancora) Roma: 7,6 milioni di turisti nel 2016. Ma spenderanno sempre meno

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento