Fisco e detrazioni, a luglio ci sarà un bonus in busta paga per molti lavoratori: ecco la tabella

Chi ha un reddito inferiore o uguale a 28mila euro riceverà il beneficio sotto forma di "bonus". Per i redditi oltre 28mila euro ci sarà una detrazione fiscale, nulla per i redditti oltre i 40mila

Repertorio

A luglio arriva il bonus in busta paga come deciso nell'ultima legge di bilancio. La buona notizia è che nonostante la recessione alle porte, nessuno nel governo ha mai messo in discussione il taglio del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti. Discorso diverso per altre misure approvate con la finanziaria, come plastic tax e sugar tax che invece - al momento è solo un’ipotesi - potrebbero venire sospese per non deprimere ulteriormente l’economia. Ma questa è un’altra storia.

A luglio buste paga più pesanti, il bonus

Tornando al taglio delle tasse, il bonus scatterà da luglio 2020 e riguardaerà una platea molto estesa di lavoratori: chi percepisce già il bonus Renzi in misura piena avrà un vantaggio fiscale effettivo (tabella in basso) di solo venti euro. Andrà meglio ai redditi più alti (dai 24mila euro in su), ovvero a coloro che non hanno mai percepito il bonus di 80 euro, o ne hanno percepito solo una parte. Per questi lavoratori il vantaggio fiscale effettivo potrà arrivare fino a 100 euro. 

Sopra i 28mila euro il bonus diventerà una detrazione

Un’altra cosa importante da sottolineare è che chi ha un reddito inferiore o uguale a 28mila euro riceverà il beneficio sotto forma di "bonus". Per i redditi oltre 28mila euro ci sarà una detrazione fiscale (pari a 100 euro) che decresce fino ad arrivare al valore di 80 euro in corrispondenza di un reddito di 35mila euro per poi azzerarsi a 40mila.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Restano esclusi dal provvedimento i lavoratori sotto la no tax area (8.173 euro) che comunque possono chiedere il reddito di cittadinanza come forma di integrazione al reddito. L’idea del governo era quella di varare con la finanziaria del 2021 una riforma fiscale complessiva rimodulando gli scaglioni Irpef. Difficilmente però, con la recessione che incombe, ci saranno i soldi per alleggerire di nuovo la pressione fiscale.

La tabella

bonus busta paga fasce di reddito luglio 2020-2 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento