Cracco e il nuovo ristorante in Galleria: "Dal risotto alla Milanese al Bistrot, ecco come sarà"

Lo chef stellato Carlo Cracco - presente a un evento Msc - dà qualche particolare sul nuovo maxi locale in Galleria: "Tifo per la tradizione, e il risotto alla Milanese racconta già tutta Milano"

Cracco alla presentazione

Non dire Cracco se non ce l'hai nel sacco: sono in arrivo importanti novità per i milanesi amanti del gusto. Carlo Cracco (chef stellato e giudice televisivo di Masterchef) dice addio a via Victor Hugo e trasloca il suo ristorante pluristellato in Corso Vittorio Emanuele a Milano, ma chi freme dalla voglia di sedersi a uno dei tavoli dovrà aspettare ancora un anno. L'apertura del nuovo ristorante è prevista, infatti, solo per l'estate del 2017. I tempi sono lunghi e i lavori di ristrutturazione sono iniziati da poco.

L'ex spazio Mercedes, battuto per più di un milione di euro di canone annuale, ospiterà la location di oltre mille metri quadrati disposti su cinque piani nella Galleria Vittorio Emanuele II. Il progetto prevede un caffè bistrot al piano terra, aperto 7 giorni su 7, dalla colazione al dopocena e un ristorante gourmet aperto tutti i giorni a pranzo e a cena al primo piano. Il secondo invece sarà uno spazio dedicato interamente all'esposizione di mostre, eventi e concerti. Gastronomia e cultura si incontrano per fare della Galleria milanese un luogo sempre più votato al food.

E il menù? Classico e tradizionale. "Non ci saranno effetti speciali. Io amo la tradizione. Se Milano fosse un piatto sarebbe il risotto alla milanese, un piatto completo proprio come la città", afferma lo chef a MilanoToday al termine del contest "Doremichef", il cooking live show Msc tutto dedicato ai bambini.

Una gara che ha visto i più piccoli affacciarsi al mondo culinario insieme ai propri genitori. La novità, presentata l'11 maggio presso la location “Carlo e Camilla in Segheria” a Milano, è stata accompagnata a una divertente prova dimostrativa a cui hanno partecipato 20 bambini supervisionati da Carlo Cracco insieme a Matteo Mancini, responsabile intrattenimento ragazzi di MSC Crociere, e Daniela Picco, Head of Strategic Partnership. Lo chef, già brand amabassador di MSC Crociere, durante l’estate 2016 patrocinerà anche i corsi di cucina dedicati ai piccoli ospiti. 

"Avvicinare i bambini al lavoro in cucina è sempre un’esperienza fantastica perché vedi nei loro occhi la prima scoperta dell’arte culinaria. Iniziano per la prima volta ad appropriarsi di quella che spesso per loro fino ad allora era un’attività delegata ai propri genitori e restano affascinati dalla magia di riuscire a trasformare con le loro mani dei semplici ingredienti in piatti prelibati. La cucina come forma d’arte e permette ai bambini di impiastricciarsi le mani in modo didattico e allo stesso tempo divertente", commenta sorridente il cuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

Torna su
MilanoToday è in caricamento