Dote scuola, dote merito e contributi per libri scolastici: le risorse della Lombardia per gli studenti

Stanziati dalla giunta regionale 286 milioni di euro

Repertorio

Stanziati 286 milioni di euro per finanziare le misure a sostegno del sistema di istruzione e formazione professionale e della Dote Scuola per l'anno scolastico 2019/20. Lo rende noto la giunta di Regione Lombardia, che ha adottato il provvedimento proposto dall'assessore all'istruzione Melania Rizzoli.

"La formazione di qualità - ha commentato il presidente Attilio Fontana - è il futuro dell'istruzione al quale guardiamo con grande attenzione così come fa il mondo del lavoro che altrimenti rischia di non trovare le professionalità di cui ha bisogno". In Lombardia chi segue i corsi dei centri di formazione e gli istituti superiori che offrono istruzione qualificatai trova quasi immediatamente uno sbocco lavorativo. 

La delibera non si limita a stanziare fondi, ma delinea le politiche generali su istruzione e formazione. "Ccrediamo", ha aggiunto l'assessore Rizzoli, "in una formazione professionale di alta qualità, che porti per sua natura verso il lavoro; sosteniamo economicamente la libertà delle famiglie di scegliere i percorsi educativi per i figli, garantita dalla legge ma poi quasi mai sostenuta dallo Stato. E una famiglia che sa di poter contare su un contributo certo, può fare scelte più libere. Così come crediamo che sia giusto premiare gli studenti meritevoli, e soprattutto teniamo nella massima considerazione i problemi delle famiglie con figli disabili".

La Regione ha messo a disposizione 23 milioni per le famiglie con figli che frequentano le scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado, e il contributo per l'acquisto di libri di testo, di strumenti per la didattica e di dotazioni tecnologiche (10,5 milioni), nel limite di determinati parametri reddituali. Si aggiungono i servizi di sostegno didattico per gli allievi con disabilità nelle scuole non statali e paritarie di ogni ordine e grado (4,5 milioni più 1 milione per quelli che frequentano le scuole dell'infanzia non statali e non comunali) e la dote merito (1,5 milioni), che premia gli studenti eccellenti nei percorsi di istruzione e di istruzione e formazione professionale con esperienze formative in contesti all'avanguardia, in Italia e all'estero.

23.500 studenti stanno beneficiando del buono scuola nell'anno scolastico in corso, 500 in più rispetto all'anno precedente. Il contributo per il materiale didattico è invece rivolto a 76 mila ragazzi, mentre dote merito ha raggiunto 2.500 studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento