Esselunga-Coop: Caprotti condannato per diffamazione ma assolto da ricettazione

Con il "patron" di Esselunga a processo anche i giornalisti Nuzzi e Belpietro

Bernardo Caprotti

Condanne "eccellenti" per la presunta attività di spionaggio ai danni di Coop Lombardia, per Bernardo Caprotti (fondatore di Esselunga) e i giornalisti Maurizio Belpietro e Gianluigi Nuzzi. I due giornalisti (giudicati per calunnia) sono stati condannati a 10 mesi e 20 giorni di reclusione. Per l'imprenditore (accusato di diffamazione) una condanna a sei mesi.

Assolti tutt'e tre, invece, per il reato di ricettazione aggravata, più grave. Per Belpietro la pena è stata riconvertita in libertà controllata mentre a Caprotti e Nuzzi è stata disposta la sospensione condizionale della pena. Il procedimento si è svolto con rito abbreviato davanti al gup di Milano Chiara Valori.

Il legale di Caprotti, Ermenegildo Costabile, ha annunciato ricorso in appello accogliendo con favore l'assoluzione dall'accusa di ricettazione: «L'ipotesi residuale di diffamazione era costruita sulla ricettazione: pertanto confidiamo che anche questa accusa cadrà in sede di appello», ha dichiarato Costabile.

L'ipotesi di ricettazione era legata all'acquisto, da parte di Caprotti, di un cd-rom che conteneva telefonate intercettate e registrate del direttore della Coop di Vigevano, da parte di una società di vigilantes che poco prima aveva "rotto" con Coop. Caprotti avrebbe poi "girato" il cd-rom a Nuzzi e Belpietro con l'intento, secondo la procura di Milano, di provocare una campagna contro la Coop.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Elicottero dei carabinieri in volo su Milano: controlli nel campo rom di via Chiesa Rossa

    • Incidenti stradali

      Incidente nel tunnel di viale Lunigiana: moto si schianta contro una colonna, 26enne morto

    • Cronaca

      Lo rimprovera perché vuole fumare sul tram: lui le spacca gli occhiali con un pugno al volto

    • Cronaca

      Trova un petardo per terra, lo accende e gli esplode in mano: uomo "perde" tre dita

    I più letti della settimana

    • Sky, esuberi anche a Milano Rogoredo. Smantellata sede a Roma

    • Statunitensi, tedeschi, francesi e cinesi: ecco chi sono i turisti che hanno "invaso" Milano

    • Frecciarossa Trenitalia, stangata sugli abbonamenti: aumenti fino al +35%

    • Caos Fiera Milano: si dimettono i consiglieri e decade l'intero consiglio d'amministrazione

    • Finlombarda, polemica sulle obbligazioni di banche venete a rischio

    • Le conseguenze della crisi: tutti a scuola di inglese

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento