La panchina rossa contro la violenza sulle donne di Esselunga

Esselunga ribadisce il proprio impegno sociale con una nuova e simbolica iniziativa: in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, davanti alla sede dell’azienda in Via Giambologna a Limito di Pioltello

Esselunga ribadisce il proprio impegno sociale con una nuova e simbolica iniziativa: in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, davanti alla sede dell’azienda in Via Giambologna a Limito di Pioltello, è stata posizionata una Panchina Rossa, emblema della lotta contro la violenza sulle donne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa si inserisce all’interno di una serie di attività di sensibilizzazione promosse da Esselunga su questo fenomeno: tra queste figurano il corso di autodifesa femminile organizzato presso la sede di Limito di Pioltello, l’adesione al Progetto Libellula, primo network italiano di aziende unite contro la violenza sulle donne, la partecipazione alla camminata solidale “Non chiudere gli occhi”, organizzata a Pioltello e nei comuni limitrofi per promuovere i servizi offerti in favore di donne vittime di violenza e, infine, le sessioni informative e di sensibilizzazione sul tema che saranno a breve disponibili per tutti i collaboratori sulla piattaforma e-learning dell’azienda. Limito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento