Crisi Grancasa, 42 lavoratori in mobilità dopo la fine del contratto di solidarietà

Si tratta dei lavoratori dei punti vendita di Legnano, Nerviano e Pero

Il punto vendita di Nerviano

Quarantadue dipendenti in mobilità. È crisi per il gruppo Grancasa, catena di negozi che vende mobili e oggetti per la casa: nelle scorse ore la società ha annunciato la mobilità per 42 lavoratori nei punti vendita di Legnano, Nerviano e Pero. In tutta Italia sono 111 i dipendenti nella procedura avviata dall'azienda a seguito della scadenza del contratto di solidarietà, avvenuta a fine febbraio.

 “I dettagli della procedura sono stati da poco ufficializzati - ha spiegato il sindacalista Fabio Petraglia della Fisacat Cisl di Legnano-. In questo momento siamo in attesa dell'incontro con la proprietà, ma la data del tavolo non è stata ancora fissata”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il negozio più colpito è Pero dove la mobilità scatterà per 20 persone, 13 a Nerviano e 9 a Legnano. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento