Crisi Grancasa, 42 lavoratori in mobilità dopo la fine del contratto di solidarietà

Si tratta dei lavoratori dei punti vendita di Legnano, Nerviano e Pero

Il punto vendita di Nerviano

Quarantadue dipendenti in mobilità. È crisi per il gruppo Grancasa, catena di negozi che vende mobili e oggetti per la casa: nelle scorse ore la società ha annunciato la mobilità per 42 lavoratori nei punti vendita di Legnano, Nerviano e Pero. In tutta Italia sono 111 i dipendenti nella procedura avviata dall'azienda a seguito della scadenza del contratto di solidarietà, avvenuta a fine febbraio.

 “I dettagli della procedura sono stati da poco ufficializzati - ha spiegato il sindacalista Fabio Petraglia della Fisacat Cisl di Legnano-. In questo momento siamo in attesa dell'incontro con la proprietà, ma la data del tavolo non è stata ancora fissata”

Il negozio più colpito è Pero dove la mobilità scatterà per 20 persone, 13 a Nerviano e 9 a Legnano. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento