Crisi Grancasa, 42 lavoratori in mobilità dopo la fine del contratto di solidarietà

Si tratta dei lavoratori dei punti vendita di Legnano, Nerviano e Pero

Il punto vendita di Nerviano

Quarantadue dipendenti in mobilità. È crisi per il gruppo Grancasa, catena di negozi che vende mobili e oggetti per la casa: nelle scorse ore la società ha annunciato la mobilità per 42 lavoratori nei punti vendita di Legnano, Nerviano e Pero. In tutta Italia sono 111 i dipendenti nella procedura avviata dall'azienda a seguito della scadenza del contratto di solidarietà, avvenuta a fine febbraio.

 “I dettagli della procedura sono stati da poco ufficializzati - ha spiegato il sindacalista Fabio Petraglia della Fisacat Cisl di Legnano-. In questo momento siamo in attesa dell'incontro con la proprietà, ma la data del tavolo non è stata ancora fissata”

Il negozio più colpito è Pero dove la mobilità scatterà per 20 persone, 13 a Nerviano e 9 a Legnano. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento