"Mind the gum", Ibrahimović è il testimonial della start-up milanese

Negli ultimi quattro anni l'azienda ha venduto 5 milioni di gomme da masticare

Mind the gum, l'innovativa gomma da masticare per la mente, si prepara a chiudere il 2019 con tante importanti novità, che vanno da una vera e propria rivoluzione nella formulazione e nel packaging a un nuovo modello distributivo che coinvolgerà anche una strategia di marketing e comunicazione completamente rinnovata, a cominciare dall’ingresso di un testimonial d’eccezione, la stella del calcio Zlatan Ibrahimović.

Un socio d'eccezione: Ibrahimović

Dalla sua creazione, il prodotto ha raggiunto nel tempo un numero sempre più crescente di consumatori: sono all’incirca 5 milioni i chewing gum che ad oggi hanno aiutato migliaia di persone ad essere più concentrate e attive. Fra queste c’è anche Zlatan Ibrahimović, che dopo essersi innamorato di MIND THE GUM, ha scelto di diventarne addirittura testimonial. E non è finita qui, perché il campione svedese ha creduto talmente tanto nel successo del prodotto da volere addirittura farne parte, diventando così socio della Dante Medical Solutions, la start-up che ha creato la rivoluzionaria gomma da masticare: nonostante gli innumerevoli tentativi da parte dei club sportivi italiani più quotati per riportare il calciatore nel Belpaese, alla fine sono stati i chewing gum MIND THE GUM a riuscire per primi in questa impresa e ora Zlatan è finalmente tornato in Italia.

L’attaccante svedese è infatti il volto ufficiale del nuovo slogan del brand, “Success is a State of Mind”: una frase che rispecchia a pieno la filosofia del prodotto, perché è proprio in una mente lucida e focalizzata sui propri obiettivi che risiede la strada per il successo, e MIND THE GUM - con il suo mix di vitamine, sali minerali e nutrienti - è il prodotto giusto per mantenere il cervello sempre attivo e concentrato.

Una nuova categoria merceologica

Giorgio Pautrie, CEO e founder dell’azienda, ha creato MIND THE GUM in seguito ad un’esperienza personale dall’inizio non esattamente felice: nel 2010, dopo essere stato vittima di un grave incidente stradale che lo ha allontanato dagli studi per diverso tempo, Giorgio si è messo alla ricerca di integratori che lo aiutassero a mantenere la concentrazione e l’energia durante lo studio. Non trovando una soluzione che lo soddisfacesse, ha deciso di realizzarne uno nuovo con l’aiuto di farmacisti e scienziati, combinando 15 componenti attive in un chewing gum. Dopo essersi laureato in tempi record e con il massimo dei voti, Giorgio ha deciso di rendere il prodotto commercializzabile e disponibile per tutti, colmando una lacuna del mercato.

Nasce così il prodotto e in contemporanea si crea una nuova categoria merceologica, ossia quella delle “MIND GUM”, che unisce integratori alimentari, chewing gum e alimenti funzionali, tre mercati che insieme valgono più di 270 miliardi e mostrano un trend di crescita per il futuro estremamente positivo; inoltre, 11 miliardi di questa cifra sono proprio legati a prodotti per concentrazione e memoria. Con queste premesse, l’azienda si affaccia sul 2020, introducendo un concetto tanto semplice quanto rivoluzionario, ossia puntare sull’energia mentale anziché su quella fisica. Il cambiamento di rotta è conseguenza naturale della vita quotidiana di ognuno di noi: nella società odierna il bisogno di essere sempre concentrati, lucidi e sul pezzo è decisamente maggiore rispetto al vigore fisico.

Inoltre, Mind the gum ha deciso di concludere l’anno rivoluzionandosi nuovamente, attraverso una formula perfezionata, per un effetto ancora più immediato e duraturo sulla concentrazione, e un sapore migliorato, che fa entrare in azione in momenti diversi della masticazione tre tipi di menta differenti. In un piccolo confetto, con un apporto calorico di sole tre calorie, è quindi racchiuso un vero e proprio combustibile per il cervello.

Una azienda in crescita

Fin dal suo primo giorno di vita MIND THE GUM è una società che ha fatto dei grandi passi avanti in pochissimo tempo, raggiungendo tanti importanti traguardi: già nel 2015, dopo aver presentato la propria idea per la creazione di una startup al concorso organizzato da Speed MI Up, l’incubatore di Università Bocconi, Camera di Commercio e Comune di Milano, l’azienda ha ricevuto un primo round di finanziamento di 100.000€, seguito da un secondo round di 500.000€ nel 2018. Sempre nello stesso anno, l’azienda è stata inoltre inserita tra le 100 Eccellenze Italiane, volume che ogni anno raccoglie gli esempi più virtuosi di un’Italia intraprendente e dinamica, che valorizza il Made in Italy come un vero e proprio brand riconoscibile in tutto il mondo.

Ora, dopo aver concluso un altro round da oltre un milione di euro, MIND THE GUM si appresta a chiudere il 2019 con un fatturato pari a un milione di euro. Questi sono numeri che parlano chiaro: il business è solido e in piena crescita, e l’azienda è pronta per un ulteriore scale-up in termini sia finanziari sia dimensionali.

Nei bar, in farmacia ma anche al supermercato

Da oggi sempre più persone potranno fare affidamento sulle rivoluzionarie proprietà di MIND THE GUM: oltre ai 3000 punti vendita tra bar e farmacie, dove il prodotto è già in commercio, tra qualche settimana sarà acquistabile anche presso le insegne più innovative e all’avanguardia della Grande Distribuzione Organizzata. Inoltre, a partire dalle prossime settimane, si potrà acquistare anche nelle catene distributive a livello regionale e nei punti vendita di passaggio, come le aree di servizio di autostrade, stazioni e aeroporti. Tuttavia MIND THE GUM non guarda solo all’Italia come suo mercato principale: entro fine anno, infatti, sarà in vendita anche in altri sette Paesi europei tramite e-commerce e in alcuni punti vendita fisici in Svezia, terra natale di Zlatan Ibrahimović.

“Siamo molto orgogliosi di tutto il percorso realizzato finora con MIND THE GUM, perché è la dimostrazione tangibile dell’entusiasmo e dell’impegno quotidiano che mettiamo in questa impresa,” afferma Giorgio Pautrie, CEO e Founder dell’azienda. “Il fatto che un personaggio del calibro di Zlatan Ibrahimović ci abbia scelti e abbia creduto in noi, ci rende ancora più fieri e motivati a sviluppare ancora di più il brand, sfruttandone al meglio il suo potenziale sia a livello nazionale sia internazionale e con una buona base di utenti, che utilizzano abitualmente il prodotto. L’obiettivo è quello di diventare il punto di riferimento per tutti coloro che cercano un aiuto per ottimizzare le loro performance mentali e raggiungere obiettivi importanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

Torna su
MilanoToday è in caricamento