La Guardia di Finanza a Palazzo Marino per l’affare Zincar

La Guardia di Finanza è a Palazzo Marino. Gli investigatori vogliono tutte le audizioni in Commissione Bilancio di tutti coloro che hanno avuto a che fare con l'affaire Zincar. Di qualche giorno fa la notizia che la società era stata acquistata con già un buco di bilancio

I militari della Guardia di Finanzia di Milano hanno chiesto ed ottenuto le trascrizioni delle audizioni in Commissione Bilancio di tutti coloro che hanno avuto un ruolo nella vicenda Zincar.

Al momento, nel registro degli indagati, l’unico iscritto risulta essere il direttore generale della società, controllata dal Comune di Milano, Francesco Baldanzi.

La Zinca è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Milano a maggio. Il buco di bilancio della società si aggirerebbe tra i 14 e i 18 miliardi di dollari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 46. Primo caso nel milanese

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

Torna su
MilanoToday è in caricamento