Lavoro nero nell'hinterland di Milano, denunciati tre imprenditori

Sanzioni per 19 mila euro. I lavoratori venivano pagati in contanti

L'operazione del nucleo tutela lavoro (foto archivio)

Tre imprenditori sono stati deferiti dai carabinieri di Lodi (nucleo ispettorato del lavoro) perché si servivano di manodopera "in nero". Il fatto è accaduto a Melegnano. I lavoratori senza contratto e assicurazione erano quattro in totale.

Agli imprenditori sono state comminate ammende penali e sanzioni per un totale di 19 mila euro. Gli ispettori hanno anche segnalato la vicenda all'agenzia delle entrate e all'Inps: i due enti dovranno ora verificare se ci sono state evasioni fiscali (i lavoratori erano pagati in contanti) e contributive.

Due delle tre attività sono state sospese fino al pagamento, già avvenuto, della sanzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Pizzerie aperte con i soldi del traffico di droga: sgominato l'affare da 10 milioni di euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento