Libri e editoria, a Milano si fanno affari per 11 miliardi di euro: primi per distacco in Italia

In merito a “Bookcity”, la manifestazione dedicata al libro, alla lettura e ai lettori, Bardelli ha sottolineato che “può dare un ulteriore contributo positivo a questo trend in atto”

Tempo di libri. Repertorio

Sono circa 61mila le imprese del mercato del libro in Italia e danno lavoro a 194mila addetti, per un fatturato annuale di 27 miliardi di euro. E’ quanto emerge dai dati (al secondo trimestre 2019) diffusi dalla Camera di commercio di Milano, Monza e Lodi. Dalla produzione e commercio di libri alle agenzie di stampa fino alla programmazione e trasmissione televisiva, le imprese coinvolte in Lombardia sono 11mila, con 50mila addetti e 12 miliardi di fatturato. “Un settore ‘femminile’ – ha evidenziato la Camera di commercio – in cui le donne pesano il 31% tra le imprese in Italia, il 27% in Lombardia. Pochi i giovani, il 7% nel Paese e il 5% in Lombardia, così come gli stranieri, che in Italia sono appena il 3%”.

Milano, fulcro dell'editoria

“La cultura è un settore importante per Milano e la Lombardia e per le sue imprese, in particolare l’editoria milanese traina il Paese” ha dichiarato Guido Bardelli, membro di giunta della Camera di commercio di Milano, Monza e Lodi, aggiungendo che è “interessante la crescita delle librerie, un indicatore molto positivo di partecipazione e di interesse alla lettura, che può creare benefici in modo generalizzato, grazie ad una formazione più adeguata”. 

Bookcity a Milano

In merito a “Bookcity”, la manifestazione dedicata al libro, alla lettura e ai lettori, che si terrà dal 13 al 17 novembre prossimo a Milano, Bardelli ha sottolineato che “può dare un ulteriore contributo positivo a questo trend in atto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall’elaborazione fatta dalla Camera di commercio sui dati del registro imprese al secondo trimestre 2019 e 2018, risulta che le città più “fornite” in questo mercato sono Roma (con circa 6mila imprese, 37mila addetti, e +2,3% in cinque anni), Milano (con oltre 5mila imprese e 32 mila addetti), Napoli (3mila aziende e quasi 5mila addetti), Torino (2mila imprese e 7mila addetti). Nel settore crescono le librerie, +2% in Italia e +9% a Milano. Per quanto riguarda il business complessivo, dopo la Lombardia con 12 miliardi, c’è il Lazio con 7 miliardi, ed Emilia Romagna e Veneto con circa due miliardi. Per città, gli affari più consistenti sono a Milano (11 miliardi), Roma (7 miliardi) e Torino (oltre 700 milioni).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento