Lavoro nel Comune di Milano: 174 posizioni aperte a tempo indeterminato

Si cercano addetti culturali, finanziari, amministrativi, alle relazioni internazionali e avvocati. Tutti i bandi. Come partecipare

Lavoro nel Comune di Milano

1) essere cittadino italiano (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. I cittadini dell’Unione Europea e di Paesi terzi devono peraltro godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza, avere adeguata conoscenza della lingua italiana, essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

2) età non inferiore agli anni diciotto;

3) godimento dei diritti civili e politici;

4) assenza di condanne penali che possano impedire, secondo le norme vigenti, l'instaurarsi del rapporto di impiego;

5) non essere stati esclusi dall’elettorato attivo, né essere stati licenziati per persistente insufficiente rendimento da una pubblica amministrazione, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; pag. 2 6) non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;

7) non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.1957, n. 3

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • gradita presentazione tessera partito

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente nel tunnel di viale Lunigiana: moto si schianta contro una colonna, 26enne morto

  • Cronaca

    Lo rimprovera perché vuole fumare sul tram: lui le spacca gli occhiali con un pugno al volto

  • Cronaca

    Trova un petardo per terra, lo accende e gli esplode in mano: uomo "perde" tre dita

  • Cronaca

    Maxi furto nella villa di Allegra Agnelli: i tre ladri "milanesi" non parlano ma patteggiano

I più letti della settimana

  • Sky, esuberi anche a Milano Rogoredo. Smantellata sede a Roma

  • Statunitensi, tedeschi, francesi e cinesi: ecco chi sono i turisti che hanno "invaso" Milano

  • Frecciarossa Trenitalia, stangata sugli abbonamenti: aumenti fino al +35%

  • Caos Fiera Milano: si dimettono i consiglieri e decade l'intero consiglio d'amministrazione

  • Finlombarda, polemica sulle obbligazioni di banche venete a rischio

  • Le conseguenze della crisi: tutti a scuola di inglese

Torna su
MilanoToday è in caricamento