Occhiali usati gratis per gli indigenti e sconti in base all'Isee: l'ottica solidale a Milano

Si tratta di un negozio, a Figino, gestito da una cooperativa sociale

Ha mille anni di storia ma non fa spesso notizia. Il borgo di Figino, localizzato in fondo a via Novara subito prima della Tangenziale Ovest, è un luogo in cui da qualche tempo si sperimenta un nuovo modo di vivere la città e il vicinato, grazie al Borgo Solidale sorto in via Rasario. Qui, da un po' di tempo, tra le altre cose ha trovato sede un negozio di ottica solidale, che permette agli indigenti o a chi vive in stato di relativa povertà di portare a casa un paio d'occhiali senza pagare uno sproposito.

Chi ha problemi di vista sa bene quanto sia fondamentale correggerli con gli occhiali o le lenti a contatto. Lavorare e vivere, altrimenti, diventerebbe quasi impossibile. Ma non sempre gli occhiali costano poco. In effetti quasi tutti i negozi praticano uno "sconto fisso" rispetto al prezzo esposto, ma il conto può risultare comunque salato. E' quindi nato, a Figino, "Vediamoci Solidali", un progetto di una cooperativa sociale (La Musa), di cui parla diffusamente Ghezzi sul Corriere.

Il negozio si caratterizza per alcune particolari iniziative. La prima, avviata fin da subito, consente a chi è totalmente indigente di prendere un paio di occhiali senza pagarli. Si tratta di montature di seconda mano o provenienti da stock e campionari in disuso. La seconda prevede visite gratuite a domicilio (ottiche, non oculistiche) per gli anziani o i disabili. La terza, che rappresenta la novità di questi giorni, è la possibilità di pagare gli occhiali in base al proprio Isee.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con un indicatore fino a 2.500 euro si ha diritto al 20% di sconto. Le altre fasce prevedono sconti del 15, 10 o 5%, fino ad arrivare a 10 mila euro di Isee. Cumulabili con altri sconti e promozioni che il negozio di volta in volta offre a tutti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: + 402 nuovi casi positivi su quasi 20mila tamponi

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento