Peck, secondo negozio tra Pagano e City Life. Prossima tappa, Londra

Dopo l'estate del 2018 aprirà uno store da 300 metri quadri

Peck a Milano (dal sito ufficiale)

Peck non è soltanto un negozio di alimenti freschi, ma un simbolo storico di Milano che significa qualità indiscussa e garanzia di un servizio d'eccellenza. Di tempo ne è trascorso tanto, quando Francesco Peck, salumiere di Praga, nel 1883 aprì in via Orefici un negozio di salumi e carni affumicate. Dopo pochi anni il negozio diventò fornitore ufficiale della Casa Reale e da lì in avanti fu una continua crescita. Dal 2013 è di proprietà della famiglia Marzotto.

E questo simbolo meneghino è ora pronto a raddoppiare con un altro negozio, che verrà aperto dopo l'estate del 2018 in una location non ancora specificata ufficialmente, ma che si collocherà nell'elegante zona tra Pagano, Mascheroni, Monti e City Life. Quello che si sa è che sarà grande circa trecento metri quadri e funzionerà con lo scopo di offrire un servizio da "gastronomia di zona", rispettando peraltro l'identità storica di Peck come lo conoscono tutti i milanesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è l'unica novità. Peck si espanse all'estero già prima della gestione Marzotto. In Giappone, Corea del Sud, Cina. Ma ora aprirà anche a Londra, la città più "mondiale" d'Europa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento