Penati: "Acquistare Serravalle fu un'operazione vantaggiosa"

L'ex presidente della provincia difende la sua scelta di aumentare le quote dell'ente nella Milano Serravalle. "La provincia s'è arricchita, il patrimonio ora vale più del doppio"

Filippo Penati è tornato stamattina a difendere l'operazione dell'acquisto di una quota di Milano Serravalle, per la quale è ora sotto indagine. "Sbloccò la realizzazione di BreBeMi, Tem e Pedemontana e ha arricchito la provincia, perché il patrimonio vale il doppio di quando io la presi in consegna". Questa in sintesi l'auto-difesa sull'acquisto "incriminato", perché sproporzionato rispetto al valore di mercato dell'epoca.

Come è noto infatti il gruppo Gavio realizzò una consistente plusvalenza. L'accusa che pende a carico di Penati è che una parte di quella plusvalenza fosse una tangente nascosta. "Tutti i partiti della maggioranza erano d'accordo", ha raccontato Penati riferendosi ai Ds, alla Margherita, a Rifondazione e ai Verdi. "Il comune aveva rifiutato la nostra offerta di 270 milioni e decidemmo di acquistare le quote di Gavio bloccandone una scalata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gli stessi periti - ha continuato Penati - hanno valutato positivamente l'operazione. La provincia già deteneva il 37% delle quote, e se oggi vendesse il suo 52% realizzerebbe una plusvalenza più del doppio del valore delle azioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento