Sarà Motel One a gestire il nuovo albergo di Milano Alta al Portello

L'accordo tra Vitali (Milano Alta) e la catena alberghiera tedesca, pronta a sbarcare in Italia dal 2015

Motel One Berlin Tiergarten (dal sito ufficiale)

Sarà Motel One a gestire il nuovo albergo da 400 stanze al Portello. L'azienda tedesca ha stretto un accordo con Vitali, risultato vincitore della manifestazione d'interesse indetta da Fondazione Fiera per la riqualificazione dell'area, dopo il ritiro del Milan che inizialmente aveva vinto con il suo progetto di stadio.

Vitali, invece, realizzerà "Milano Alta", un complesso multifunzionale che, accanto ad aree verdi e ad una passeggiata sopraelevata (che avevano "stuzzicato" l'interesse dei residenti, invero più che altro avversi allo stadio del Milan), prevede un grande centro commerciale e un cinema multisala.

L'albergo era stato esplicitamente chiesto da Fondazione Fiera come condizione da includere nei progetti da presentare: la fondazione gestisce infatti un centro congressuale al Portello ed è ovviamente interessata alla realizzazione di una struttura di ospitalità.

La catena tedesca avrà in affitto un immobile (da costruire) per almeno 25 anni più altri 10 di opzione. Il gruppo One si accollerà anche gli arredi della struttura. In Germania si contano 41 Motel One per oltre 10 mila camere, ma in totale il gruppo gestisce 55 hotel (dato di fine 2016) per più di 14 mila camere. Il fatturato del 2016 è di 360 milioni di euro e l'utile netto (in crescita) di 90 milioni. Alcuni di questi hotel (una quindicina) sono di proprietà diretta. Il segmento di Motel One è quello di hotel di design a prezzo contenuto. 

Oltre che in Germania, attualmente Motel One è presente in diversi Paesi europei: Regno Unito, Olanda, Belgio, Svizzera, Austria e Repubblica Ceca. Il gruppo pianificava già nel 2015 lo sbarco in Italia. 

Negli ultimi tempi, il progetto "Milano Alta" ha subìto uno stop con tanto di carte in tribunale. "Colpa", se così si può dire, di ulteriori richieste da parte del Comune di Milano e di conseguente precauzione da parte di Fondazione Fiera sull'ipotesi che, alla fine, del progetto non se ne farà nulla per via di mancate autorizzazioni dall'amministrazione. Ma venerdì 28 aprile si sarebbe trovato l'accordo tra Vitali e l'amministrazione di Palazzo Marino.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come avere labbra carnose ed ottenere un effetto volumizzante

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

  • Lavoro, il Comune di Milano assume: aperte 350 posizioni, ecco dove inviare i curriculum

Torna su
MilanoToday è in caricamento