Fase2, a Milano continua la sperimentazione nei 26 mercati della città

Lo ha deciso Palazzo Marino in attesa delle nuove regole da parte della Regione

Immagine repertorio

Mercati aperti a Milano, ma ancora in via sperimentale. Palazzo Marino, infatti, ha deciso di proseguire la sperimentazione già avviata con gli attuali 26 mercati, nell’attesa di adottare un progressivo piano di riapertura secondo le nuove indicazioni del Governo e della Regione Lombardia.

I mercati scoperti continueranno pertanto a svolgersi per la sola componente alimentare secondo i giorni, le modalità e le prescrizioni indicate dall’ordinanza comunale del 4 maggio 2020. Una scelta di continuità per garantire la sicurezza dettata dall'attuale mancanza di ordinamenti e regole definite per la gestione dei mercati scoperti nella loro composizione complessiva, alimentare e non alimentare, durante la riapertura della Fase 2.

Mercati a Milano: le regole da rispettare

Le sedi mercatali rimarranno delimitate e recintate e presenteranno varchi obbligatori di accesso e uscita, che limiteranno al massimo l’incrocio delle persone. I varchi saranno presidiati da personale appositamente dedicato che, oltre a regolare l’afflusso, potrà rilevare la temperatura corporea dei cittadini prima dell’ingresso nell’area di mercato.

Per limitare al massimo la concentrazione, sarà definita la capienza massima delle persone contemporaneamente presenti all’interno delle aree di mercato, che comunque non potrà essere superiore al doppio del numero dei posteggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ingresso rimane consentito a un solo membro per famiglia, fatta eccezione per la necessità di recare con sé minori di anni 14, persone con disabilità o anziani. Ciascun operatore commerciale dovrà obbligatoriamente usare mascherina e guanti. I banchi di vendita saranno posizionati in forma alternata nella modalità a scacchiera oppure su fila unica mantenendo una distanza minima di 2,5 metri tra un operatore e l’altro. Ogni banco vedrà al massimo la presenza di due addetti alla vendita e in questa fase saranno sospese le operazioni di spunta, ovvero le assegnazioni giornaliere sui posteggi temporaneamente liberi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

Torna su
MilanoToday è in caricamento