Accordo Vietnam-Ue, Coldiretti Lombardia protesta per il riso. In realtà ci saranno le quote

Risulta parzialmente ingiustificata la protesta di Coldiretti lombarda circa l'accordo Vietnam-Ue che 'apre' all'import-export a dazio zero, e che sarà molto conveniente per tutti gli imprenditori che esporteranno nel Paese asiatico

Foto Pixabay

Via libera dalla Commissione dell'Unione Europea all'accordo con il Vietnam che eliminerà oltre il 99% dei dazi doganali sulle merci scambiate, a patto però che il Paese asiatico implementi politiche di sviluppo sostenibile, rispetto dei diritti umani, diritto del lavoro, protezione dell'ambiente e lotta ai cambiamenti climatici. 

Da parte sua, il Vietnam elminerà il 65% dei dazi sui prodotti provenienti dall'Ue all'entrata in vigore dell'accordo, eliminando poi il resto in un periodo di dieci anni. Nell'accordo vengono anche tutelati 169 Igp europei (alimentari e bevande) in Vietnam. Apertura anche alle imprese Ue per le gare di appalto pubbliche in Vietnam. "E' l'accordo più ambizioso mai stretto con un Paese in via di sviluppo", ha commentato Cecilia Malmstroem, commissaria Ue al commercio. 

Coldiretti Lombardia si lamenta...

Non si è fatta attendere la risposta di Coldiretti Lombardia, che ha calcolato in 20 mila tonnelate il riso semigreggio che verrà importato in Ue "a dazio zero" dal Vietnam, nonché 30 mila tonnellate di riso aromatico. Secondo Ettore Prandini, presidente di Coldiretti Lombardia, già nel 2018 le importazioni di riso dai Paesi asiatici in via di sviluppo, quali Vietnam, Cambogia e Laos, hanno provocato una diminuzione del 10% della superficie regionale coltivata a riso, anche se la nota di Prandini non specifica in quanti anni.

... ma il riso a dazio zero sarà limitato

Nei documenti di accompagnamento dell'accordo (e nell'accordo stesso: qui il testo), che certo bisogna avere tempo e voglia di consultare, è scritto chiaramente che "l'apertura del mercato dell'Ue ai prodotti più sensibili dal Vietnam verrà limitata per assicurarsi che i produttori dell'Ue non soffrano di questo. Alcuni prodotti saranno soggetti a maggiori periodi di transizione e a quote. Tra questi prodotti il riso" e altri come funghi, zucchero, uova e via dicendo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • altra euroinculata pure il riso al napalm ci propinano. ma ci sarà qualche interessegermanico, ne sono certo

Notizie di oggi

  • Certosa

    Ubriaco morde l'orecchio ad un pitbull e il cane lo azzanna: ora Shark cerca un nuovo padrone

  • Sport

    Video gol Supercoppa Juventus-Milan 1-0: in rete Cristiano Ronaldo, sintesi e highlights

  • Via Sarpi Chinatown

    Baby pusher pieni di shaboo: la polizia locale arresta un 14enne e un 16enne con 370 dosi

  • Cronaca

    Ancora un blitz dei carabinieri a Rogoredo, i controlli funzionano: boschetto più "pulito"

I più letti della settimana

  • Tassista travolto e ucciso da due auto mentre soccorre due feriti, "pirata" scappa. Foto

  • Spari in un bar di Milano: ferito da colpi di fucile, è gravissimo

  • Escort, a Milano ce ne sono più di 1.500. La ricerca sull'età, la provenienza e i prezzi

  • Milano, rapina al bar di Esselunga: carabiniere insegue e arresta il ladro mentre fa la spesa

  • Tassista ucciso mentre soccorre i feriti: preso il ragazzo fuggito dopo il primo schianto. Foto

  • Allerta a Malpensa, uomo scappa sulla pista: aeroporto chiuso

Torna su
MilanoToday è in caricamento