Quattro operai licenziati in tronco: scatta lo sciopero alla Ugitech di Peschiera Borromeo

Gli operai: "Proseguiremo a oltranza finché l'azienda non tornerà sui suoi passi"

Gli operai davanti ai cancelli dello stabilimento

Operai con le braccia incrociate e macchinari fermi. In una parola: sciopero. Succede alla Ugitech di Peschiera Borromeo, trafileria che fa parte del gruppo franco-tedesco Schmolz + Bickenbach (secondo produttore mondiale di prodotti lunghi in acciaio speciale) dove lavorano 126 persone che si alternano su turni. 

L'agitazione è scattata dopo la decisione dei manager di licenziare quattro operai. Provvedimenti che, come denunciato dalla Fiom Cgil, sarebbero arrivati senza preavviso nel pomeriggio di venerdì 20 settembre, al termine una trasferta nella sede centrale del gruppo dirigente.

Nella mattinata di lunedì 23 settembre gli operai hanno incrociato le braccia davanti al capannone di via Giuseppe Di Vittorio. “Abbiamo chiesto all’azienda l’immediato ritiro dei licenziamenti – ha dichiarato Giovanni Ranzini, segretario della Fiom di Milano – per ora non abbiamo avuto il piacere di discutere con i manager. La ferma, immediata e straordinaria risposta dei lavoratori e la decisione di proseguire a oltranza sciopero e presidio davanti ai cancelli dovrebbe convincere l’azienda a tornare sui passi. Fino a quando non ci sarà un segnale in questo senso la mobilitazione proseguirà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, sale sul bus e spara sei colpi di pistola: 21enne identificato grazie a questo video

Torna su
MilanoToday è in caricamento