venerdì, 01 agosto 25℃

Un euro per ogni stella: a Milano la "tassa del turista"

Partirà probabilmente dal 1 luglio la "tassa di soggiorno"; giovedì passerà in Consiglio. Gettito previsto di 8 milioni entro il 2012 "per promozione turistica e restauro monumenti"

Redazione 5 giugno 2012
2

Un euro per ogni stella dell'hotel. A persona e per ogni notte. Partirà con ogni probabilità dal prossimo 1 luglio, a Milano, la già annunciata "tassa di soggiorno". Un balzello eminentemente per chi viene sotto la Madonnina in vacanza o per lavoro, che servirà per la promozione turistica e il restauro dei monumenti. 

Il provvedimento verrà votato durante il consiglio del 7 giugno. Secondo diverse stime, porterà nelle casse di Palazzo Marino circa 8 milioni di euro già nel 2012 e quasi 25 nel 2013. 

Annuncio promozionale

Non tutti dovranno pagara l'"aggiunta" al soggiorno. Saranno esentato studenti sotto i 26 anni, i minorenni, chi viene a Milano per accompagnare parenti in strutture ospedaliere oppure i famigliari delle forze dell'ordine. 

Bruno Tabacci
tasse

2 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di michele

    michele ma come vi permettete di fare quello che volete ?????????????? !!!!!!!!!!!!............E TUTTE LE PRENOTAZIONI GIA' EFFETTUATE FINO DICEMBRE 2013 ???....chi glielo dice al cliente?????...VERGONA !!!!

    il 28 giugno del 2013
  • Avatar anonimo di Carmen

    Carmen Gli albergatori oltre al fastidio dell'incasso e il versamento della tassa di soggiorno subiranno anche il danno delle percentuali per i pagamenti con carta di credito.

    l' 8 giugno del 2012