Turismo, a Milano continuano ad aumentare anche nel 2019: gennaio da record

Nel primo mese del 2019, in totale, sono stati 713.009 gli arrivi, pari al +6% rispetto al 2018

Repertorio

Nel primo mese del 2019 "continua la crescita dei visitatori nella nostra città e nel territorio limitrofo": lo ha detto l'assessore al Turismo di Milano, Roberta Guaineri, durante il convegno "Incoming e valore: come funziona la strategia di attrazione di flussi ad alto reddito", alla Bit in Fiera Milano City.

Secondo i dati riportati dall'assessore milanese, nel primo mese del 2019, in totale, sono stati 713.009 gli arrivi, pari al +6% rispetto a gennaio 2018: 490.283 visitatori nella sola città di Milano (+4% rispetto a gennaio 2018), 174.043 nell'area metropolitana (+11% rispetto a gennaio 2018) e 48.683 nella provincia di Monza Brianza (+3% rispetto al 2018).

Un trend positivo che, secondo Guaineri, sarà caratterizzato anche "dalle celebrazioni per il cinquecentenario della morte di Leonardo Da Vinci".

Tursimo: vale 8 milioni all'anno

Il boom del turismo a Milano e in Lombardia (in città nel 2018 sono stati sfiorati i 10 milioni di presenze) si riflette inevitabilmente sul business e sull'indotto legati ai visitatori. Sono ben 41 mila le imprese della vacanza e del divertimento nella nostra regione su 317 mila in Italia, secondo i dati elaborati dalla Camera di Commercio Mi-Mb-Lo e dall'Osservatorio della Bit. 

In dieci anni le imprese sono cresciute del 41% in Lombardia e anche nell'ultimo anno l'andamento è positivo (+4%). A Milano e nella sua area metropolitana il business del turismo vale 8 miliardi di euro (sugli 11 miliardi della Lombardia), mentre il dato italiano si aggira sui 40 miliardi all'anno.

Milano città conta 11 mila imprese, cresciute del 67% in dieci anni, con 120 mila addetti. Sono raddoppiati in particolare gli alberghi e i ristoranti, la cui crescita maggiore si è verificata poco prima di Expo 2015. Una crescita che, però, prosegue senza interruzione. La "capitale del turismo" in Italia, in quanto a business e numero d'imprese, è comunque Roma con 29 mila. Segue 

"Adesso bisogna convincere i turisti, sia stranieri che italiani, a tornare e a soggiornare più a lungo per approfondire e sperimentare tutte le opportunità, offrendo esperienze turistiche sempre più ampie, diversificate e personalizzate", è il commento di Valeria Gerli, membro di giunta della Camera di Commercio: "Ad esempio Milano va scoperta al di là del Duomo, del Cenacolo e delle mete più note. Milano oggi non è più vista solo come la città del business e del lavoro ma anche come meta d'arte, cultura e leisure, ricca di musei e di eventi culturali". 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

Torna su
MilanoToday è in caricamento