Coronavirus, WindTre dona 1 milione di euro alla Croce Rossa italiana

Previsti anche contributi volontari tra i dipendenti dell’azienda

WINDTRE, azienda guidata da Jeffrey Hedberg, è impegnata al fianco della Croce Rossa Italiana nel fronteggiare l’emergenza Coronavirus. La società italiana del gruppo CK Hutchison Holdings, ha donato un milione di euro per potenziare la capacità di accoglienza e trattamento dell’ospedale ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo, del Policlinico di Milano e del Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, nonché le attività di supporto alla popolazione della Croce Rossa Italiana, impegnata in prima linea nell’emergenza Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla Croce Rossa Italiana sono anche destinati i fondi raccolti tra i dipendenti di WINDTRE che stanno accogliendo l’invito dell’azienda a contribuire con una donazione volontaria aggiuntiva. Infine, per alleviare il disagio associato alla condizione di molti pazienti ricoverati in isolamento, WINDTRE ha predisposto un programma di distribuzione di smartphone e tablet, dotati di connettività, a diversi presidi ospedalieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, morto barista milanese di 34 anni: lascia un bimbo di 1 anno

Torna su
MilanoToday è in caricamento