Ambrosianeum: il premio montale al poeta Davide Rondoni

Il 20 febbraio alle ore 17,30 presso la Sala Falck della Fondazione Culturale Ambrosianeum di Milano (via delle Ore 3) sarà assegnato al poeta Davide Rondoni il XXIII Premio Montale Fuori di casa per la Sezione Poesia come viaggio.

Il Premio che da tre anni ormai è diventato uno degli appuntamenti culturali più attesi della capitale lombarda, prende il nome dal volume “Fuori di casa” di Eugenio Montale che raccoglie gli articoli di viaggio da lui scritti per il Corriere della Sera dal 1946 al 1964. E ben si addice ad un poeta come Rondoni che in realtà è continuamente in viaggio, e che ha scritto gran parte delle poesie proprio durante i suoi viaggi o nel ricordo e nell’immaginazione del viaggio.
La premiazione di Rondoni precede i premi Montale Fuori di casa che, nei prossimi mesi, verranno assegnati al Giornalismo e alla Musica.

Dopo i saluti del Presidente dell’Ambrosianeum, Marco Garzonio, della Presidente del Premio, Adriana Beverini, e della Vice Presidente, Barbara Sussi, il professor Paolo Lagazzi presenterà l’opera del Premiato.

Nella motivazione il noto saggista Lagazzi scrive che la voce poetica di Davide Rondoni è "il segno vivo di un'esperienza in cammino, la testimonianza di qualcuno che abita il mondo nutrendosi senza tregua della bellezza, del sangue, del mistero delle creature e di Dio…..Domande semplici ma estreme, simili a quelle che pongono i bambini, certo molto più impegnative di quelle in cui si perdono i pensatori di professione, affiorano tra i passi del Rondoni vagabondo stellare, viandante dalle suole di vento: cosa "fanno" le montagne o il cielo? cos'è un luogo? cos'è un momento? dove si annida l'anima della terra, di un bosco, della notte, delle città? in che modo la realtà ci viene incontro? come dobbiamo muoverci per non sprecarne la ricchezza? Chiedendo, ogni battito cardiaco, ogni respiro si apre a quel mistero che, come aria, acqua o sangue, circola senza tregua nel corpo del mondo facendo d'ogni cosa e d'ogni creatura ciò che è e insieme infinitamente di più. Poche voci di poeti nei nostri anni sono così vaste, così segnate da quel vento delle distanze che nasce non solo dal senso vivo del plein air o dalla pratica quotidiana del viaggio ma soprattutto dalla capacità intima di mettersi e rimettersi in gioco".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Visita la cripta di San Sepolcro con cena nell'area dell'antico foro romano

    • dal 16 gennaio al 31 dicembre 2019
    • Cripta di San Sepolcro
  • Aperitivi in biblioteca

    • Gratis
    • dal 26 marzo al 20 novembre 2019
    • Politecnico di Milano Biblioteca Storica
  • Corsi di country line dance a Milano

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 19 dicembre 2019
    • varie location

I più visti

  • A Milano il Villaggio di Natale più grande d'Italia: un mega parco a tema di 30mila metri quadrati

    • dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Ippodromo di San Siro
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento