Apertura gratuita di San Bernardino alle Ossa: il 5 maggio l'edificio pieno di teschi e tibie visitabile per "Open House"

La Chiesa di San Bernardino alle Ossa aprirà gratuitamente al pubblico sabato 5 maggio, in occasione di Open House Milano.

Sita nel centro di Milano e gremita di teschi e ossa umani, la piccola Chiesa di San Bernardino alle Ossa risale al 1269, quando venne edificata a fianco di una camera che accoglieva le ossa provenienti dal vicino cimitero. San Bernardino, con piatta ottagonale, due cappelle laterali e altari marmorei barocchi, è nota per il suo ossario, un piccolo ambiente le cui pareti sono ricoperte quasi interamente di teschi e tibie, disposti su nicchie, cornicioni, pilastri e porte. Nel 1750 la Chiesa venne restaturata su progetto degli architetti Andrea Biffi e Carlo Giuseppe Merlo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Rose
    Rose

    Peccato che avevate scritto che avrebbe chiuso alle 18.30 e invece alle 18 avete bloccato gli ingressi, lasciando poche persone fuori... Persone che avevano rinunciato anche ad altri eventi, pensando di avere più tempo per visitare questa chiesa! Organizzazione pessima! Dato che avete sbagliato voi a scrivere l'orario, potevate fare un'eccezione e lasciare entrare tutti... Senza parole!! 

  • Open house.... Ahahaha...

  • Non si è mai pagato

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • "L'esercito di Terracotta e il primo imperatore della Cina": la mostra all Fabbrica del Vapore

    • dal 8 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Fabbrica del Vapore
  • L'esercito di terracotta alla Fabbrica del Vapore. Tutte le informazioni sulla mostra, orari e biglietti

    • dal 8 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Fabbrica del Vapore
  • A Milano il primo Cinema in un luogo incredibile

    • dal 13 gennaio al 7 giugno 2020
    • Piscina Cozzi
  • Casa Boschi di Stefano, tornano le visite guidate gratis

    • dal 19 ottobre 2019 al 6 giugno 2020
    • Casa Museo Boschi di Stefano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento