Cleaning day alle scuole di viale Mugello 5, via Cena 31 e via Cipro 2

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Il giorno 6 aprile 2019 (in caso di pioggia l’evento sarà il giorno sabato 13 aprile ) si terrà un importante cleaning alle scuole di viale Mugello 5, via Cena 31 e via Cipro 2. Oltre 100 Volontari del Rotary Milano Castello e Rotaract Club Milano Castello, Rotary Club Milano Linate, Interact Club Milano Linate, Rotaract Club Milano Sant’Ambroeus, Rotary Club Milano San Babila e Rotaract Milano San Babila, coordinati dal Comitato Abruzzi-Piccinni del Coordinamento dei Comitati Milanesi si uniranno per strappare al degrado e riqualificare i muri esterni delle scuole. Ogni anno Rotary Milano Castello compie azioni di volontariato attivo e quest’ anno ha scelto di impegnarsi in un intervento di contrasto al degrado in tre scuole coinvolgendo anche altri Club. L’intervento di contrasto al degrado e di cura del bene comune comporterà la rimozione di 700 scritte vandaliche su una superficie di oltre 180 mq ed è interamente finanziato dai Club del Rotary che partecipano all’iniziativa L’obiettivo di questi eventi di clean-up è quello di creare degli esempi virtuosi, attraverso un’azione dal basso che s’ispira ad una cultura del fare, di rendere il cittadino protagonista nella lotta contro il degrado e rispettosi degli spazi condivisi. “Questi eventi di clean-up - spiega Fabiola Minoletti del Comitato Abruzzi-Piccinni–sono risposte attive al desiderio di collaborazione lanciato dai quartieri che aiutano il cittadino a diventare parte attiva nella riconquista della propria via, e lo rieducano al rispetto della propria città.” “Questi nuovi interventi di riqualifica urbana e di valorizzazione di edifici scolastici- afferma Giorgio Cavallaro portavoce del progetto Antigraffiti dei Rotary e Rotaract che aderiscono a tale iniziativa–esprimono la voglia dei nostri Club di voler contribuire concretamente alla bellezza della nostra città e confermano l’impegno da parte nostra di occuparci di qualsiasi realtà urbana, abitativa, culturale, e storica di Milano.”

Torna su
MilanoToday è in caricamento