Lory Muratti e i testimoni "Scintilla secret show" - Goganga

Un evento affascinante prende vita con il lancio di un progetto unico nel suo genere. Un'avventura dentro la quale letteratura e musica procedono affiancate: Scintilla di Lory Muratti è un album di nove tracce e un libro di nove capitoli. Due opere autosufficienti, ma profondamente legate.

Filo conduttore: la stessa storia, lo stesso viaggio che dai laghi italiani approda negli Stati Uniti e li attraversa sulle orme della Beat Generation, la stessa rossa e sfuggente musa di nome "Scintilla". Le stesse atmosfere e i medesimi personaggi a permeare le pagine del romanzo, così come i testi delle canzoni. Un mondo fatto di note e parole, capace di coinvolgere e catturare dal primo istante.

È in occasione dell'uscita del nuovo singolo "Io mento" tratto dall'album "Scintilla" (pubblicato da Mescal) ed ispirato all'omonimo romanzo (edito in eBook da Feltrinelli) che quelle stesse atmosfere si faranno quindi tridimensionali per dare vita a un "party del mistero" cinematografico ed emozionante all'interno del quale il pubblico verrà trascinato non solo dentro a un concerto, ma anche e soprattutto nel cuore di una storia vivida ed emozionante.

Una storia che, nel romanzo così come nel disco, approda "in the middle of nowhere" al Burning Man, evento estraniante e surreale che si svolge ogni anno alla fine di Agosto nel cuore del deserto del Nevada.

È lì che Lory Muratti, fra installazioni artistiche, visioni, luci ad accendere la notte profonda, performances di fuoco, veicoli mutanti, misticismo, radical self-expression e mistero, ha raccolto la sua storia e pre-prodotto le canzoni del disco a bordo di un camper. È lì, al centro di quello stesso scenario, che Scintilla Secret Show ci fa approdare con un evento dove tutti i sensi vengono coinvolti.

Emozioni in musica e visioni sospese guiderranno il pubblico dentro un'esperienza a cavallo tra musica e teatralità, realtà e narrazione.

Un evento lungo un'intera notte, una "one night" ricca di archetipi,
suoni potenti e suggestivi, luci, libere danze, fuoco, sudore e rock'n'roll.

"Una notte decisamente rock popolata da zingari noir"

Lory Muratti e i Testimoni (questo il nome scelto per definire il gruppo di musicisti radunatosi attorno alla figura di Muratti) prenderanno così possesso dello storico club milanese "GOGANGA" e lo faranno vivere creando una "dimensione parallela" a quella che conosciamo grazie anche alla presenza di artisti di diversa estrazione che arricchiranno questo viaggio plurisensoriale.

Ospiti della serata saranno infatti Gaetano Muratore con i suoi "Androidi Sognanti", creature robotiche realizzate con materiale di recupero, semoventi e luminose, saranno sul palco con Lory Muratti rivestendo a loro volta il ruolo di misteriosi Testimoni mutanti. Fuego Loco - Fire Performance è invece il nome del gruppo definito da Muratti "dipartimento della combusione spontanea" ovvero giocolieri capaci di accendere la notte guidando il pubblico verso l'evento e poi stupendolo dentro e fuori dal locale e infine l'attore e performer poliforme Alberto Baraghini che, rompendo gli spazi tra palco e spettatori, interagirà con Muratti e i presenti facendoci rivivere attimi di libertà espressiva proprio come accade spontaneamente nel Deserto del Nevada durante i giorni del Burning Man.

"Una Congrega Visionaria che non ha paura di emozionare ed emozionarsi. Un evento imperdibile…"

Lory Muratti
 

È un artista visionario. Musicista e scrittore, figlio del mercante d'arte Andrea Muratti e della ballerina Helen Bresson, nasce a Varese nel 1977. Cresciuto dalla famiglia "Tiberio" che lo adotta alla nascita a causa della precoce scomparsa della madre naturale, acquisisce di questi ultimi anche il cognome e pubblicherà libri e dischi nascondendosi per circa un decennio dietro lo pseudonimo "Tibe".

Con il lavoro "Hotel Lamemoria" uscito in Italia per Mondadori crea un nuovo modo di comunicare attraverso musica e letteratura che si fondono nelle sue storie come due anime della stessa creazione. Fra gli artisti che hanno con lui collaborato compaiono fra gli altri Leo Abrahams, Krisma, Lorne Lanning, Marlene Kuntz ed Emidio Clementi. Le sue installazioni musicali nel mondo dell'arte lo hanno portato fino a "Luminale Frankfurt 2010" e "Biennale di Venezia 2011".

Nelle sue precedenti pubblicazioni letterarie e musicali è possibile rintracciare stralci di una vita familiare fin'ora mai ufficialmente condivisa. Con "Scintilla" Lory Muratti svela definitivamente al pubblico la propria storia.

www.lorymuratti.it

www.thehouseoflove.net

info@thehouseoflove.net

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • A Milano il Villaggio di Natale più grande d'Italia: un mega parco a tema di 30mila metri quadrati

    • dal 5 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Ippodromo di San Siro
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • Torna l'Artigiano in fiera 2019: è gratis, ma bisogna registrarsi. Ecco come

    • Gratis
    • dal 30 novembre al 8 dicembre 2019
    • Fieramilano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento