Dal 12 al 15 settembre torna la festa popolare di rifondazione comunista milano "1969: milano non dimentica"

Le lotte operaie e la strage di piazza Fontana, il passato e il futuro della Milano che non vuole dimenticare e che guarda avanti. Per riflettere, discutere e immaginare insieme a tempo di rock. Perché il 1969 è anche il cinquantesimo di Woodstock. Il 14 interviene il segretario nazionale Maurizio Acerbo.
Torna la Festa Popolare di Rifondazione Comunista, appuntamento che apre la nuova stagione politica della sinistra milanese. Da giovedì 12 a domenica 15 settembre nel parco delle Cascine di Chiesa Rossa, in via San Domenico Savio, quattro giorni di dibattiti, teatro e tanto rock, una sferzata di energia per parlare della storia di questa città che nel 1969 vedeva cominciare l’autunno caldo delle lotte operaie e il 12 dicembre piangeva le vittime della strage di piazza Fontana e l’assassinio di Giuseppe Pinelli.

Proprio a questo tema è dedicato, giovedì 12 il dibattito di apertura seguito dallo spettacolo teatrale della compagnia Rossoprofondo: “Piazza Fontana, Una storia di tutti.”
http://www.rossoprofondo.it/PiazzaFontana.html.

Il 13 Rifondazione Comunista ricorda Rosa Luxemburg a 100 anni dalla morte: un dibattito sul femminismo di ieri, di oggi e di domani, anticipato da uno spettacolo “Eravamo 4 miti al bar” in cui Nilde Iotti, Frida Kalho, Tina Modotti e Marilyn Monroe si ritrovano e danno valore al loro ruolo rivoluzionario in opposizione alla memoria collettiva che le vuole merce. Si raccontano, nonostante interruzioni di una voce maschile, il Gran Partito, che le richiama ad una ad una all’ordine.

Sabato 14 a partire dalle 15,30 “Milano di ieri, oggi e domani”, seminario sulla Città che guarda al futuro e non dimentica il passato. “Ci incontreremo per parlare della nostra città, e cercare di capire dove va oggi – spiega Matteo Prencipe, segretario provinciale di Rifondazione Comunista – cercando di ricordare da dove viene, parleremo della Milano del 1969 operaio, per poi analizzare della Milano di oggi, tra le trasformazioni dei nuovi lavori e della città stessa che sotto i nostri occhi sembra sempre più scintillante, ma con tanti lati oscuri. E per finire, cercheremo di immaginare la Milano di domani, insieme alle forze politiche”.

Sempre sabato, alle 20.00, Maurizio Acerbo, segretario Nazionale, discute della situazione politica attuale in un incontro-intervista.

Ogni sera dopo cena si canta e si balla a tempo di rock: a cinquant’anni da Woodstock rivivremo con i Mezzo Tono, I suppose Mr. Hendrix e la Molesti crew una stagione musicale rivoluzionaria. Grande attenzione anche all’ambiente: bicchieri in vendita come gadget da utilizzare per tutta la festa per risparmiare plasticae stoviglie rigorosamente in mater B. Gran finale domenica con il pranzo popolare, Daniele Biacchessi e Loris Caruso che presenteranno i loro nuovi libri e tradizionale concerto dei Ciapa No.

Appuntamento dal 12 al 15 settembre al parco delle cascine di Chiesa Rossa, via San Domenico Savio 3 a Milano.

Tutto il programma su Facebook https://www.facebook.com/events/2365834220340760/

Partito della Rifondazione comunista – federazione di Milano

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • 'Nikola Tesla Exhibition': a Milano arriva la mostra con spettacolari fulmini artificiali 'indoor'

    • dal 5 ottobre 2019 al 22 marzo 2020
    • Spazio Ventura XV
  • "L'esercito di Terracotta e il primo imperatore della Cina": la mostra all Fabbrica del Vapore

    • dal 8 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Fabbrica del Vapore
  • L'esercito di terracotta alla Fabbrica del Vapore. Tutte le informazioni sulla mostra, orari e biglietti

    • dal 8 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Fabbrica del Vapore
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento