Chalet, ovovie e vagoni per vivere in città un’anteprima dell’inverno svizzero

Chalet, ovovie e vagoni su uno dei rooftop più esclusivi di Milano per vivere in città un’anteprima dell’inverno svizzero fra specialità culinarie, apres-ski e leggendari trenini rossi.

In pista e in carrozza a Milano

Paesaggi innevati da osservare scivolando sulle piste, al riparo di un hotel o col viso incollato ai finestrini panoramici del Bernina e del Glacier Express che percorrono a ritmo lento le Alpi svizzere da Tirano a St. Moritz e da St. Moritz a Zermatt.

L’anteprima milanese dell’inverno svizzero punta i riflettori sull’Alta Engadina, da 150 anni sinonimo di sport e lifestyle, e sui leggendari trenini rossi che attraversano in parte questa valle piena di fascino. Chi ama gli sport invernali può scegliere tra una vasta gamma di proposte nei comprensori del Corvatsch, del Diavolezza e del Corviglia che accolgono gli ospiti con piste perfettamente preparate, infrastrutture e servizi all’avanguardia.

Svizzera Turismo, Corvatsch, Engadin Mountains e Ferrovia retica - in collaborazione con La Terrazza di Via Palestro - dal 4 novembre al 20 dicembre 2019 trasformano uno dei rooftop più esclusivi di Milano nella Swiss Winter Lounge per ricreare quell’atmosfera cool e rilassata dei comprensori svizzeri più blasonati.

3 chalet e un’ovovia

Tra i moderni ed eleganti divani sorgono tre chalet in legno arredati con slittini, poster turistici d’epoca, orologi a cucù e alberelli innevati a richiamo del paesaggio svizzero. Il primo è dedicato a Svizzera Turismo, il secondo ai comprensori dell’Alta Engadina e il terzo alla Ferrovia retica: qui gli avventori potranno accomodarsi per un aperitivo o un drink e raccogliere tanti preziosi suggerimenti per pianificare una vacanza sulla neve o un’escursione sul trenino rosso. Novità del 2019 sono l’ovovia e la postazione con sedili che riproduce l’interno di un vagone ferroviario della Ferrovia retica.

Swiss Apero e Fondue Experience

Nell’arco delle sette settimane sono in programma eventi esclusivi per il pubblico, battezzati Swiss Apero: il 13 novembre e il 4 dicembre dalle 19.00 la Swiss Winter Lounge prende vita grazie al sound offerto da coinvolgenti DJ mentre prelibati finger food e formaggi svizzeri DOP verranno serviti a passaggio. Oltre ai cocktail sapientemente mixati dai bartender, non mancherà una calda tazza di vin brulé, la bevanda protagonista di ogni autentico apres-ski svizzero. Per chi volesse assaggiare una delle specialità più rappresentative della Svizzera, è disponibile un corner dedicato alla Raclette, a base dell’omonimo formaggio.

Chi ama pasteggiare in compagnia non può perdersi un altro appuntamento. Ogni sabato sera è tempo di Fondue Experience: su prenotazione si può gustare il piatto più conviviale della Svizzera nella variante moitié-moitié, preparata con i formaggi Vacherin Fribourgeoise DOP e Le Gruyère DOP. Oltre a essere squisita la fondue ha il potere di creare complicità tra i commensali. Sarà per come viene servita nei colorati caquelon, sarà perché viene spesso accompagnata da un buon bicchiere di vino… Provare per credere!

Ingresso libero con accredito obbligatorio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Un pic nic sotto le stelle in arrivo a Villa Litta

    • 9 luglio 2020
    • Villa Borromeo Visconti Litta di Lainate

I più visti

  • Parte il Drive-in di Milano: come prenotarsi e quali film vedere

    • fino a domani
    • dal 24 giugno al 5 luglio 2020
    • Parco Nord
  • Cosa fare nel weekend a Milano: mostre e biglietti scontati fino al 40%

    • dal 1 al 30 luglio 2020
  • L’arte di raccontare storie senza tempo, la mostra sui film Disney arriva al Mudec

    • dal 19 marzo al 13 settembre 2020
    • Mudec
  • 'Stanze piene di scarabei' e mummie: a Palazzo Reale arriva la mostra su Tutankhamon

    • dal 5 marzo al 30 agosto 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento