A Milano un flash mob per salvare il paesaggio italiano

Un gruppo di ragazzi si congelerà per qualche minuto per lanciare un messaggio a favore della salvaguardia del paesaggio italiano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Venerdi 9 settembre a mezzogiorno, in piazza Duca D’Aosta a Milano, in occasione del 60° anniversario della fondazione dell’AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio), un gruppo di ragazzi si congelerà per qualche minuto per lanciare un messaggio a favore della salvaguardia del paesaggio italiano.

Il flash mob, promosso dall’AIAPP -  Sezione Lombardia, con la collaborazione di milanoflashmob.it, ha un obiettivo ben definito: quello di denunciare i rischi ai quali è esposto il paesaggio del Bel Paese riportando l’attenzione su una risorsa che va curata e preservata. 

“Tutti uniti per lanciare un messaggio a favore del paesaggio italiano e dell’ambiente. Si alla bellezza, alla diversità dei luoghi, al rispetto dell’ambiente. No alla distruzione del paesaggio, all’abusivismo, all’inquinamento. Il paesaggio è parte della nostra storia, è una risorsa e un bene di tutti che va protetto”.

Un evento insolito, che invita a socializzare, a divertirsi e a fermarsi un momento per riflettere su un tema che sta a cuore alla maggior parte dei cittadini. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito internet www.milanoflashmob.it.  

Per informazioni rivolgersi a Francesca Romualdi: ufficiostampa@milanoflashmob.it - +39 331862096

 

Torna su
MilanoToday è in caricamento