"Gecko23 live: ney portilho brasil fusion quartetto"

Dopo il latin jazz dalle contaminazioni pop e funk degli Iguazù che, accompagnati dalla straordinaria voce della cantante e vocalist Paola Folli, hanno ufficialmente aperto il cartellone di "Gecko23Live", la rassegna prosegue a febbraio con un appuntamento sempre in linea ad atmosfere e suggestioni sudamericane con Ney Portilho e il suo Brasil Fusion Quartetto.

«Il nome di questo progetto musicale fa riferimento a sonorità tipicamente brasiliane e influenze fusion, nel tentativo di far convivere tanti generi diversi in un mix interessante», ha specificato il poliedrico Ney Portilho, bassista, compositore, arrangiatore e polistrumentista. «In questa formazione ogni musicista esprime al massimo il proprio talento personale, coinvolgendo gli ascoltatori grazie ad un originale tocco».

Brani caratterizzati da un brio e un’allegria contagiosa, che comprendono una vasta gamma di ritmi tipicamente latini, dalla più nota samba a maracatù, afoxe, marcha e chorinho. «Il repertorio della serata in particolare sarà incentrato sul materiale tratto dal mio quinto album di studio prodotto in Italia, "Não precisa gritar" (2018), realizzato con la partecipazione speciale di Raoul de Souza al trombone, musicista di caratura internazionale che ha collaborato con i più rinomati interpreti del jazz e del latin jazz come Sergio Mendes, Milton Nascimento e Sonny Rollins». E in scaletta, oltre agli ultimi inediti, previsti anche «omaggi ai grandi compositori brasiliani consacrati come Antonio Carlos Jobim e Hermeto Pascoal».

Instancabilmente già al lavoro su un nuovo disco mentre ancora intento a promuovere il più recente, Portilho e la sua formazione promettono una performance che si prospetta molto coinvolgente per il pubblico del Gecko23: il musicista dalla verve contagiosa capace di unire a un talento strepitoso una vivacità e una simpatia decisamente brasileira, riesce sempre a creare un’atmosfera molto rilassata, confortevole e godibile grazie ad una naturale empatia e propensione a comunicare con diversi tipi di ascoltatori. «Milano è una grande città multiculturale che ospita anche tanti fratelli brasiliani: ciò significa che il pubblico interessato alla nostra musica non manca! E se suonata in un luogo speciale come il Gecko23 sarà ancora più entusiasmante».

NEY PORTILHO Brasil Fusion Quartetto
Nato a Rio de Janeiro, città nella quale ha studiato presso la scuola di musica “Villa Lobos” e dove ha vinto due festival nazionali di musica, Ney Portilho ha vissuto a lungo a Parigi esibendosi in tutti i più importanti jazz club di grido, da Le Petit Opportun a New Morning. In Italia è approdato in tournée con Marcia Maria e ha poi presenziato ai più importanti festival jazz della penisola, tra cui Umbria Jazz e il Festival di Spoleto. Ha suonato con numerosissimi artisti brasiliani come Elza Soares e Eliana Pittman e collaborato, in qualità di bassista e compositore, a innumerevoli progetti discografici in Italia e all’estero.

Ad accompagnare Ney Portilho sul palco, tre musicisti altrettanto talentuosi e virtuosi della musica brasiliana, che vantano riconoscimenti personali a livello nazionale e internazionale in ambito jazz e non solo: Francesco Mauro, pianista che ha perfezionato i suoi studi alla Civica Accademia di Jazz milanese sotto la guida di Franco Cerri ed Enrico Intra e ha alle spalle un’attività live ventennale, sia in Italia che all’estero, in particolare in Brasile; Carlo Nicita, flautista di successo, approdato al jazz dopo anni in orchestre e gruppi da camera, affinatosi presso il Conservatorio Corelli di Messina, il Verdi di Milano e il Berklee College of Music di Boston; Giorgio Di Tullio, batterista che ha studiato con personaggi del calibro di Peter Erskine, Jack De Johnette e Trilok Gurtu e suonato nei più grandi festival jazz italiani ed europei, tra cui il Montreux Jazz Festival.

Una rassegna a cura di ProJam Music in collaborazione con Bluescore Studio
Ingresso concerto + consumazione € 12,00

INFO & PRENOTAZIONI
02 3657 4530
https://www.facebook.com/gecko23.milano/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Visita la cripta di San Sepolcro con cena nell'area dell'antico foro romano

    • dal 16 gennaio al 31 dicembre 2019
    • Cripta di San Sepolcro
  • Aperitivi in biblioteca

    • Gratis
    • dal 26 marzo al 20 novembre 2019
    • Politecnico di Milano Biblioteca Storica
  • Corsi di country line dance a Milano

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 19 dicembre 2019
    • varie location

I più visti

  • A Milano il Villaggio di Natale più grande d'Italia: un mega parco a tema di 30mila metri quadrati

    • dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Ippodromo di San Siro
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento