'Homage to Andrei Tarkovsky': l'appuntamento

Luogo di sperimentazione formale e di ricerca estetica trasversale SBLU_spazioalbello ospita, a un anno dalla prima mostra, Federico De Cicco, illustratore italiano residente a Brighton da diversi anni. La mostra propone una ricerca espressiva completamente rinnovata, dedicata alla grande passione per la produzione cinematografica di Andrei Tarkovsky, fonte di ispirazione dirompente e irresistibile.
De Cicco stesso descrive questa sua fascinazione: “come un fascio di luce soffuso e leggero che mi lasciava attonito, questo è il modo in cui osservavo per la prima volta il lavoro di Andrei Tarkovsky.
Da quell’istante, a quello successivo e quello dopo ancora, ogni volta inoltrandomi in un luogo fino ad allora dimenticato a cui seguiva una riscoperta, l’apertura di una porta fino a quel momento chiusa.
Il significato dell'arte, intesa come un viaggio interiore, è quello che ci permette di immergerci nel nostro intimo ritrovando così la nostra vera natura.
La mia è quella di un bambino che vaga in un mondo pieno di significati e colori, e per questa riscoperta desidero rendere omaggio al cineasta e artista russo che mi è più caro: Andrei Tarkovsky.
Le opere, chine monocrome sui toni del blu, sono esposte per la prima volta in Italia. La mostra propone una selezione di illustrazioni nate come elaborazione personale della poetica del maestro del cinema e suggerite dalle stesse sequenze dei film.

Federico De Cicco svolge la sua attività di illustratore per l’editoria e per laboratori d’arte concentrandosi spesso su lavori legati a tematiche sociali o ambientali.
Realizza le sue tavole a mano utilizzando prevalentemente pastelli, matite colorate, chine e colori acrilici. Spesso questi materiali creano casualmente macchie che diventano punto di partenza, pretesto per creare decorazioni e pattern che elabora fino all’astrazione. Alterna l’attività professionale a una costante ricerca personale che propone in mostre collettive o personali.
https://zumar7.com/homage-to-andrei-tarkovsky-inner-rooms/
https://www.instagram.com/zumar7/
https://zumar7.com

SBLU_spazioalbello è uno spazio libero per esporre bellezza, con la finalità di diffondere cultura visiva, di provocare dubbi e muovere domande nell’ambito della ricerca del bello, per recuperare la capacità di costruire un’etica della bellezza. SBLU_spazioalbello nasce da un’idea di Susanna Vallebona, visual designer, titolare di ESSEBLU, che da oltre 30 anni opera nel campo della comunicazione visiva, del design e dell’arte, ed è curatrice dello spazio.

INGRESSO LIBERO
Inaugurazione 26 settembre 2019 ore 18.00
La mostra prosegue fino al 9 ottobre 2019 solo su appuntamento dalle 9,30 alle 13,00 e
dalle 14,30 alle 18,30
tel. 02 48000291.

Per raggiungere via Antonio Cecchi: 58, 50, 61, 67, 90, 91, MM1 Wagner o De Angeli

SBLU_spazioalbello 02 48000291 - spazioalbello@esseblu.it - https://www.sblu.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • A Milano il Villaggio di Natale più grande d'Italia: un mega parco a tema di 30mila metri quadrati

    • dal 5 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Ippodromo di San Siro
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • Torna l'Artigiano in fiera 2019: è gratis, ma bisogna registrarsi. Ecco come

    • Gratis
    • dal 30 novembre al 8 dicembre 2019
    • Fieramilano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento