"How to see" mostra fotografica di Riccardo Melzi

"La vita, in India, ha i caratteri dell'insopportabilità".
Non solo India: Africa, Asia e anche Milano: con 21 scatti in bianco e nero il fotografo milanese Riccardo Melzi intende proporre una fotografia di viaggio diversa, meno superficiale, meno patinata ma più autentica e introspettiva. Un racconto per immagini che vuole rappresentare il reale e non l'iconografia tradizionale dei luoghi visitati. Una roba così.
Sabato 2 giugno 2018

SCHEDA DELLA MOSTRA:
HOW TO SEE
Fotografie di Riccardo Melzi
“The camera is an instrument that teaches people how to see without a camera.” ~Dorothea Lange
La fotografia è diventata -e resta- l'unica costante in un'esistenza caratterizzata dall'incostanza, da passioni infuocate seguite da repentini cali di interesse.
Questo perché ho trovato nel fotografare la risposta all'unica, vera, grande urgenza: smettere di guardare e riuscire, anche solo per un breve istante, a vedere.
Non sono interessato alla tecnica se non nella misura in cui essa mi sia funzionale al vedere; non cerco l'eleganza formale o la perfezione, né sarei in grado di conseguirle. Non posseggo una solida cultura fotografica poiché anche nell'ambito di questa ricerca l'incostanza e la svogliatezza hanno avuto il sopravvento. Ammiro l'eleganza ironica di Erwitt e Doisneau, seguo qualche autore minore come Dakowicz, Petrosyan, Di Camillo. Ma non posso dire di ispirarmi a loro, non ne sarei capace.
Non ho mai compreso il significato dell'aggettivo "didascalico" applicato alla fotografia. Forse per questo tutte le mie foto sono "didascaliche". O qualcuno guarda in camera, peccato mortale. O c'è un bambino e questo non si fa mai, mai per nessun motivo.
Questa piccola selezione non rappresenta il meglio di quanto ho prodotto in senso tecnico o formale ma semplicemente ciò che con maggiore forza trasmette la mia visione delle cose. Nel mio personale percorso credo che sia arrivato il momento giusto per condividere questa visione. Enjoy.

INFORMAZIONI SUL FOTOGRAFO
Riccardo Melzi, nato a Milano nel 1968, stampatore, vive e lavora a Segrate (Milano). Ha viaggiato più volte in India e nel sud-est asiatico, Africa e America latina. Fotografo dilettante, si è avvicinato per la prima volta alla fotografia nel 2009, durante uno dei suoi viaggi in Asia.
Attualmente si dedica alla stampa fine art per amatori evoluti, professionisti e di diverse mostre fotografiche dedicate al tema del viaggio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • Migliaia di farfalle nere invadono un intero appartamento: ecco la mostra gratuita

    • Gratis
    • dal 3 aprile al 8 luglio 2019
    • Fondazione Adolfo Pini
  • Leonardo &Warhol. The Genius Experience

    • dal 1 marzo al 15 settembre 2019
    • Cripta di San Sepolcro

I più visti

  • Aperitivo gratuito in vigna sui tetti della Galleria

    • dal 13 ottobre 2018 al 31 luglio 2019
    • Highline Galleria
  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • Apertura estiva dei Bagni Misteriosi: novità, orari notturni e aperitivi sotto le stelle

    • dal 31 maggio al 29 settembre 2019
    • Bagni Misteriosi
  • Migliaia di farfalle nere invadono un intero appartamento: ecco la mostra gratuita

    • Gratis
    • dal 3 aprile al 8 luglio 2019
    • Fondazione Adolfo Pini
Torna su
MilanoToday è in caricamento