Mostra fotografica di Luciano Bambusi e Margot Minnelli

Mostra fotografica di Luciano Bambusi su Margot Minnelli: Vivere come una donna e interpretare una vita da diva

Dal 19 settembre al 20 ottobre 2019. Inaugurazione 19 settembre ore 18.30 Casa Museo Spazio Tadini. Ingresso gratuito

Una storia di sfide, conquiste, rinunce e passione per il palcoscenico che comincia in Brasile, luogo di nascita e finisce in Italia, paese di origine della famiglia.Si tratta di Margot Minnelli ritratta e raccontata in 35 fotografie scattate da Luciano Bambusi nell’arco di cinque anni, alla scoperta della persona e del personaggio.

“Il mio nome anagrafico è Airton, a San Paolo, a scuola, mi chiamavano Fiorellino – racconta Margot -. A quindici anni ho capito che mi sentivo donna. In Brasile e in Italia ho studiato teatro e regia cinematografica, ma non è facile trovare un lavoro se vuoi vivere da donna. Per non rinunciare alla mia identità sessuale ho perso molte opportunità. Per vivere ho dovuto svolgere diversi lavori tra cui alcuni gratificanti come recitando in teatri di diversi paesi del mondo e ricoprendo alcuni ruoli cinematografici. Per trovare un mio posto al mondo ho dovuto inventarmi. Grazie agli studi teatrali ho studiato il profilo di alcune dive di Hollywood e ne ho individuate alcune su misura per me anche per caratteristiche somatiche. Ormai convivo con queste identità femminili Marlene Dietrich, Marilyn Monroe, Carmen Miranda e Liza Minnelli, su cui svolgo costantemente ricerche e riproduco anche i loro abiti di scena. Su Carmen Miranda ho organizzato anche una mostra in collaborazione con il consolato del Brasile”.
La mostra a cura di Melina Scalise presenta scatti in bianco e nero e in pellicola. “Il bianco e nero - spiega Bambusi - restituisce meglio la specificità umana. Non offre distrazioni”.
In queste foto si racconta Margot nell’intimità della sua casa, le relazioni del backstage prima della scena, la “vestizione” e l’interpretazione sul palco. Luciano Bambusi è riuscito a raccontare la professionalità e la cura con cui Margot svolge il suo lavoro tanto da rendere trascurabile la “questione dell’identità sessuale”.
Nonostante tutte le contraddizioni e le difficoltà emerge in Margot Minnelli una femminilità felice e riuscita.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • Milano come gli Stati Uniti: ecco il cinema drive-in con i film da guardare in auto

    • dal 25 maggio al 30 ottobre 2019
    • Idroscalo
  • "Leonardo da Vinci Parade": dal 19 luglio al 13 ottobre 2019 al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia

    • fino a domani
    • dal 19 luglio 2018 al 13 ottobre 2019
    • Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
Torna su
MilanoToday è in caricamento