Mostra fotografica "punti di svista"

“Il viaggio di Enea: digitalizzando”: la fotografia oltre le barriere
Una serie di laboratori ed una mostra fotografica con protagonisti giovani con disabilità

Sabato 15 dicembre
c/o Parent Project – Centro Ascolto Duchenne Lombardia
via Sant’Erlembaldo, 4 - Milano
Ore 16.30
Ingresso libero


Si è avviato presso la sede milanese di Parent Project onlus – l’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker – il progetto “Il viaggio di Enea: digitalizzando”, rivolto a giovani dai 14 ai 26 anni che convivono con questa patologia e con altre forme di disabilità motoria.

Il progetto è incentrato sull’esplorazione del linguaggio fotografico, visto come strumento di aggregazione, di realizzazione di sé e di sensibilizzazione per la società civile, e si sta realizzando grazie al contributo del Comune di Milano - Municipio 2.

I giovani protagonisti del progetto parteciperanno a 4 laboratori sulla fotografia digitale, tenuti da formatori esperti e dedicati a varie tematiche: tra queste, la ricerca di materiali e la creazione di pannelli, l’uso di Photoshop, lo sviluppo di un progetto grafico, l’uso della fotografia sui social media e la preparazione di una locandina per l’evento finale.
Il percorso si concluderà con la mostra fotografica “Punti di Svista”, che sarà aperta al pubblico, in data 15 dicembre, nella stessa sede di svolgimento degli appuntamenti formativi. L’evento sarà accompagnato da un momento conviviale e sono previste attività di animazione per grandi e piccoli.

La distrofia muscolare di Duchenne è la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta nella prima infanzia e causa una progressiva degenerazione dei muscoli, conducendo, nel corso dell’adolescenza, ad una condizione di disabilità sempre più severa. Al momento, non esiste una cura. I progetti di ricerca e il trattamento da parte di un’équipe multidisciplinare hanno permesso di migliorare le condizioni generali e raddoppiare l’aspettativa di vita dei ragazzi.

Parent Project onlus è un’associazione di pazienti e genitori di figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Dal 1996 lavora per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine di bambini e ragazzi attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Gli obiettivi di fondo che hanno fatto crescere l’associazione fino ad oggi sono quelli di affiancare e sostenere le famiglie dei bambini che convivono con queste patologie attraverso una rete di Centri Ascolto, promuovere e finanziare la ricerca scientifica al riguardo e sviluppare un network collaborativo in grado di condividere e diffondere informazioni chiave.
www.parentproject.it

Per informazioni:

Centro Ascolto Duchenne Lombardia
Mariangela Bellomo - tel. 388 5874266
Giada Perinel – tel. 331 6663972
cadlombardia@parentproject.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Al Mudec di Milano la mega mostra su Banksy (senza l'autorizzazione dello stesso Banksy)

    • dal 21 novembre 2018 al 14 aprile 2019
    • Mudec
  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 30 giugno 2019
    • Cà Granda
  • "Leonardo da Vinci Parade": dal 19 luglio al 13 ottobre 2019 al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia

    • dal 19 luglio 2018 al 13 ottobre 2019
    • Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

I più visti

  • Al Mudec di Milano la mega mostra su Banksy (senza l'autorizzazione dello stesso Banksy)

    • dal 21 novembre 2018 al 14 aprile 2019
    • Mudec
  • Cripta di San Sepolcro a Milano, la magia dei ritrovamenti dei restauri: le visite notturne

    • dal 21 agosto 2017 al 30 aprile 2019
    • Cripta di San Sepolcro
  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 30 giugno 2019
    • Cà Granda
  • Aperitivo gratuito in vigna sui tetti della Galleria

    • dal 13 ottobre 2018 al 31 luglio 2019
    • Highline Galleria
Torna su
MilanoToday è in caricamento