Cinquant'anni di pittura e 60 dipinti: la mostra gratis a Palazzo Reale

La mostra di Emilio Vedeva

Una mostra dedicata a Emilio della Vedova porterà nelle sale di Palazzo Reale circa 60 dipinti realizzati tra gli anni '40 e '90. L'esposizione - a ingresso gratuito - sarà visitabile dal 6 dicembre al 9 febbraio. 

Il percorso espositivo, tra i più importanti mai dedicati a uno dei maggiori artisti del ‘900, è promosso da Comune di Milano Cultura, da Palazzo Reale e dalla Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, ed è curato da Germano Celant. 

L'esposizione, che celebra il centenario di Emilio Vedova (Venezia, 1919 – 2006) ed è allestita nella Sala delle Cariatidi, propone una chiave inedita per restituire il linguaggio artistico del pittore. Ad aspettare i visitatori una sessantina di opere, di cui alcune di grandi dimensioni, che ripercorrono la carriera dell'artista. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • L’arte di raccontare storie senza tempo, la mostra sui film Disney arriva al Mudec

    • dal 19 marzo al 13 settembre 2020
    • Mudec
  • 'Stanze piene di scarabei' e mummie: a Palazzo Reale arriva la mostra su Tutankhamon

    • dal 5 marzo al 30 agosto 2020
    • Palazzo Reale
  • Chagall, Gauguin e Matisse: la nuova mostra al Museo Diocesano

    • dal 21 febbraio al 4 ottobre 2020
    • Museo Diocesano

I più visti

  • Parte il Drive-in di Milano: come prenotarsi e quali film vedere

    • fino a domani
    • dal 24 giugno al 5 luglio 2020
    • Parco Nord
  • Cosa fare nel weekend a Milano: mostre e biglietti scontati fino al 40%

    • dal 1 al 30 luglio 2020
  • L’arte di raccontare storie senza tempo, la mostra sui film Disney arriva al Mudec

    • dal 19 marzo al 13 settembre 2020
    • Mudec
  • 'Stanze piene di scarabei' e mummie: a Palazzo Reale arriva la mostra su Tutankhamon

    • dal 5 marzo al 30 agosto 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento