NoLo Fringe Festival, sabato la festa di 'liberazione delle balene'

'Nolo Fringe Festival', la manifestazione di teatro itinerante che si è svolta dal 3 al 9 giugno, chiuderà in bellezza sabato 15 giugno con la festa di 'liberazione delle balene', che si svolgerà allo Spazio Hug dalle 16:30.

L'evento all'insegna della sostenibilità ambientale

"Si terrà un happening, nel nome del Green empowerment - scrivono gli organizzatori -. Le decorazioni che hanno riempito di fucsia il quartiere, e in particolar modo le balene di plastica simbolo del festival, verranno smontate e verrà data loro nuova vita. Una vera festa di addio alle balene che ci hanno fatto compagnia in questa settimana di teatro".

Lo smaltimento delle due balene in plastica sarà il vero spettacolo: verrà allestito un laboratorio temporaneo nel quale la plastica sarà tritata e plasmata dai macchinari di BackBo, progetto innovativo di trasformazione della plastica, che utilizza la tecnologia all’avanguardia di Precious Plastic. Gli oggetti di uso quotidiano che verranno, così, creati saranno donati durante la festa: un piccolo, ma importante messaggio su quanto sia facile avere un comportamento sostenibile, ogni giorno.

"La balena in tessuto - continuano gli organizzatori - verrà smontata e i materiali saranno resi ai proprietari durante la festa, oppure donati. La balena in ferro e carta si trasformerà in qualcosa di nuovo e di utile grazie all’aiuto degli artigiani Rebelot, che produrranno accessori e complementi d’arredo, secondo il motto Nulla si distrugge, tutto si riutilizza!'".

"L'esperienza di NoLo Fringe Festival ci vede convinti sostenitori, non solo per la decisione di entrare nella rete Milano Plastic Free, ma anche perché è un esempio di successo di come la sostenibilità ambientale possa diventare fattore creativo - dichiara Franco Beccari, presidente del circolo Legambiente di Milano -. Fare di più con meno: non solo meno plastica, ma anche riuso di materiali che non diventano rifiuti al termine dell'evento ma che saranno progettati e realizzati per avere una seconda vita: una metafora della città e di un suo quartiere che è capace di rigenerarsi, senza scartare nulla, solo aggiungendo l'energia dell'entusiasmo creativo".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il Duomo al tempo di Leonardo: una visita guidata dedicata al grande genio

    • solo domani
    • 25 gennaio 2020
    • Duomo
  • Una speciale visita guidata sulla metropolitana milanese

    • solo domani
    • 25 gennaio 2020
    • Fondazione Franco Albini
  • Rinasce dopo anni la Casa degli artisti: grande festa d'inaugurazione aperta a tutti

    • Gratis
    • 1 febbraio 2020
    • Casa degli artisti

I più visti

  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • 'Nikola Tesla Exhibition': a Milano arriva la mostra con spettacolari fulmini artificiali 'indoor'

    • dal 5 ottobre 2019 al 22 marzo 2020
    • Spazio Ventura XV
  • Il Giappone a Milano: a ottobre due mostre sul Sol Levante

    • dal 1 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Mudec
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento