Orna ben ami - Gioielli d'artista in mostra presso Babs art gallery

Dal 2 Aprile al 24 Maggio 2019 BABS Art Gallery ospiterà nei suoi spazi milanesi la personale di Orna Ben-Ami. La mostra, curata da Ermanno Tedeschi, è incentrata sulle “sculture da indossare” create in esclusiva per la galleria dall’artista israeliana. Il lavoro di Orna Ben-Ami si caratterizza per la leggerezza con cui tratta una materia pesante come il ferro, rendendola così morbida ed estremamente delicata.
“ Ripeto a me stessa che sia stoffa, non ferro” . L’artista piega questo materiale alla sua volontà, usandolo come “metafora visuale” per rappresentare la sua precisa visione del mondo. Il ferro esprime la volontà di aggrapparsi fortemente all’identità che l’oggetto rappresenta, rendendolo eterno e significativo come un monumento metallico. Nella sua espressione artistica, Orna Ben-Ami ha “immortalato” nel ferro, proprio come in uno scatto fotografico, oggetti ordinari della vita quotidiana: alcuni libri impilati, il grembiule di un bambino, un cuscino con ancora impressa la sagoma di chi vi ha dormito...tutti oggetti che raccontano qualcosa sul loro vecchio proprietario assente, sull’artista oppure su noi stessi. Nelle sue sapienti mani, il ferro è capace, con potere di trasmutazione, di dare forma ai sogni e alle speranze irrealizzate nella vita reale. Di questo percorso umano e creativo, il gioiello rappresenta un importante antecedente. Orna nasce infatti come artista di gioielli, apprende le tecniche di oreficeria, insieme a quelle di fusione del ferro, al Jerusalem Technological Center. Da li’, inizia il processo creativo che troverà poi il suo culmine nella scultura, e nella realizzazione di opere d’arte esposte in luoghi pubblici e privati di tutto il mondo. In quest’artista più che in altri, è facile intuire allora il legame non solo concettuale, ma anche esecutivo che unisce opera e gioiello. In alcune delle creazioni ornamentali realizzate per BABS Art Gallery, come la spilla “The Note” o il ciondolo “Embroidery”, si ritrova traccia delle stesse forme scultoree poi confluite nell’importante progetto artistico “Entire Life in a Package”. A conferma delle sue abilità da orefice e “saldatrice”, l’artista ha prediletto per i suoi gioielli la tecnica di forgiatura dell’argento e del rame, di cui ha completato la lavorazione con fusioni in oro, nylon e fili metallici, come per la spilla “Patchwork”, oppure tramite la brunitura viva del materiale stesso. I gioielli di Orna sono delle vere e proprie opere d’arte cesellate con maestria e da indossare con grande semplicità.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • "Natura": la mostra-gioco per i più piccoli al Muba dal 24 gennaio 2019 al 6 gennaio 2020

    • dal 24 gennaio 2019 al 6 gennaio 2020
    • MUBA – Museo dei Bambini di Milano

I più visti

  • A Milano il Villaggio di Natale più grande d'Italia: un mega parco a tema di 30mila metri quadrati

    • dal 22 novembre al 30 dicembre 2019
    • Ippodromo di San Siro
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento