Pasqua solidale a Milano emergenza Camerun

Tutte le domeniche di quaresima fino al 14 Aprileal Centro Missionario dei Frati Cappuccini uova di cioccolato e colombe equosolidali per aiutare gli sfollati del Camerun.Milano, Piazzale Cimitero Maggiore 5. Ingresso libero, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 (Per arrivare: tram 14 o Metro Rossa fermata Uruguay e poi pullman 40). www.missioni.org

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Milano si mobilita per il Camerun dove l’emergenza è massima nelle regioni anglofone a causa dei continui scontri militari tra l’esercito governativo e i ribelli separatisti che hanno messo in ginocchio la regione. In prima fila i Frati Cappuccini di Piazzale Cimitero Maggiore 5 che ogni domenica fino alla domenica delle palme, apriranno la loro mostra e raccolta fondi nei locali sottostanti al Centro Missionario. I proventi andranno ai Missionari Cappuccini in Camerun che nella situazione drammatica attuale stanno accogliendo ogni giorno masse di profughi. “Al momento i nostri confratelli nella regione anglofona del Sud Bamenda hanno aperto le porte dei conventi alla popolazione in fuga dalle zone devastate dalla guerriglia- spiega il collaboratore del Centro Missionario fra Emilio Cattaneo- Per poterli sostenere abbiamo urgente bisogno di fornire grandi quantità di cibo, vestiario e medicine che sul luogo scarseggiano: ci appelliamo quindi al buon cuore dei milanesi affinché, con un piccolo gesto, ci aiutino a fronteggiare questa crisi umanitaria”. Oltre alle uova i visitatori troveranno curiosità etniche, capi d’abbigliamento e accessori a prezzi competitivi. Infine, i Missionari ripropongono i prodotti tipici di alcune aziende della Valnerina - lenticchie, miele, formaggi ecc - ancora in crisi a causa del tragico sisma del 2016. L’appuntamento è dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 al Centro Missionario di Piazzale Cimitero Maggiore 5 a Milano.

Torna su
MilanoToday è in caricamento