menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

Riparte da Milano “Libri d’Acqua”, rassegna dedicata a letteratura e territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Prosegue la navigazione letteraria che pone l'acqua al centro delle relazioni tra autori, libri e città. Il programma del tour 2015 di "Libri d'Acqua" viene presentato a Milano dalla Dott.ssa Vera Slepoj alla presenza di alcuni autori che prenderanno parte al tour come Andrea Vitali, Gian Arturo Ferrari, Sergio Scapagnini, Maria Pia Morelli, Marisa Fumagalli e Valentina Fortichiari.

"Libri d'Acqua" è una metafora che rivela come l'acqua sia stata l'inizio e lo strumento della navigazione nel passato, utilizzata come forma di esplorazione e di conoscenza. "Libri d'Acqua" è anche un simbolo, un viaggio che dà la possibilità di avere contatti tra mondi diversi che possono migliorare, trasformare e cambiare i grandi temi che affliggono e limitano le trasformazioni di tutte le civiltà. Il programma del tour 2015, che unirà attraverso il fil rouge dell'acqua 30 città italiane e internazionali con protagonisti autori di livello mondiale, viene presentato oggi dalla Dott.ssa Vera Slepoj in occasione della conferenza stampa tenutasi presso la sala meeting della Canottieri Olona 1894, in via Alzaia Naviglio Grande 146 a Milano. Hanno presenziato anche alcuni autori che prenderanno parte al tour di "Libri d'Acqua", come Andrea Vitali, Gian Arturo Ferrari, Sergio Scapagnini, Maria Pia Morelli, Marisa Fumagalli e Valentina Fortichiari.

Le grandi scoperte di come fosse il mondo, dalle Americhe di Cristoforo Colombo e Magellano ai viaggi di Marco Polo, hanno sempre visto l'acqua protagonista, luogo di trasformazione, cambiamento e conoscenza. La manifestazione utilizza questa simbologia, superando le formule più comuni sulla stanzialità della promozione letteraria: ha lo scopo di far viaggiare autori e libri in giro per il nostro pianeta, per incrociare i contenuti del mondo letterario, provenienti dalla loro unione, nella consapevolezza che i libri rendono l'uomo migliore e diventano un accesso a tutti i popoli.

La grande novità del 2015 saranno le tappe internazionali: un percorso che metterà in atto un vero e proprio scambio culturale tra autori provenienti da diverse regioni del mondo. Alla conferenza stampa sarà resa ufficiale la presenza, nella tappa di Calcutta, di un grande regista indiano, Goutam Ghose, insieme al nuovo direttore artistico del Festival del film di Roma, il professor Antonio Monda.

Il tour avrà come protagonisti autori del calibro di Vittorio Feltri, Gennaro Sangiuliano, Alberto Sinigaglia, Gian Arturo Ferrari, Andrea Vitali, Antonio Monda, Goutam Ghose, Raffaele La Capria, Marco Travaglio, Giovanni Montanaro, Renea Rocchino Nardari, Gian Antonio Stella, Gianrico Carofiglio, Aron Sipos, Luigi Bisignani, Pietrangelo Buttafuoco, Maria Pia Morelli, Dario Vergassola, Zerocalcare, Gianni Milano, Sandro Veronesi, Davide Camarrone, Chiara Gamberale, Sergio Scapagnini, Pietro Citati, Lorenzo Capellini, Gaetano Cappelli, Paolo Scandaletti, Margherita Oggero, Lella Costa, Umberto Curi, Gino Bellezza, Jeffery Deaver, Marisa Fumagalli, Valentina Fortichiari, Maria Simonetto, Alessandro Russello, Massimo Mamoli.

Le città protagoniste di Libri d'Acqua nel 2015 saranno San Martino di Castrozza, Calcutta, Parigi, Venezia, Roma, Milano, Palermo, Procida, Budapest, Montegrotto Treme, Giovinazzo, Trieste, Pescara, Bevagna, Valstagna, Pantelleria, Maratea, Maremma toscana, Sappada, Verona, Santiago del Cile, Buenos Aires, Valparaiso, Londra, New York.

Partecipano al progetto la Regione Veneto, The Leonard Hotel di Londra, il Romantik Hotel Regina di San Martino, Park Hotel Calandra di Lampedusa, l'Hotel Millepini di Montegrotto, la Marina Militare, I Comuni di Pantelleria, Maratea, Procida e Milano, l'Associazione Marinai d'Italia, la Guardia Costiera, le Capitanerie di porto, la Found, O' blu back e, in veste di media partner, il Corriere Veneto.



Torna su