Silvia Busuioc: dalle selezioni di veline ai casting di Hollywood

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

"Silvia-busuioc-dalle-selezioni-di-veline-ai-casting-di-hollywoodUna somiglianza con un attrice famosissima americana l'ho trovata!" afferma Ezio Greggio alle selezioni di Veline, per il noto programma Striscia la Notizia, comparando Catherine Zeta-Jones alla concorrente n. 6, Silvia Busuioc.

Silvia, 23 anni, di origini moldave, ma milanese di adozione, ha infatti partecipato, l'estate scorsa, a Veline 2012, ed è stata la concorrente più apprezzata dalla giuria, quella sera composta dai direttori di Cosmopolitan, A, Vero, la Gazzetta della Sport e il Giornale della danza.

Ma non è stata la sua prima esperienza nel mondo dello spettacolo. Dalla televisione al teatro, dalle pubblicità al cinema, contando inoltre, tra i molti provini, quello fatto a Londra, per il ruolo di "Bond Girl", dove purtroppo l'hanno scartata in quanto troppo giovane.

La sua vera passione è la recitazione. Dopo essersi laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, presso l'Università degli Studi di Milano, Silvia Busuioc è stata scelta dal Premio Oscar Martin Landau, direttore della "Actors Studio" di Hollywood, scuola dove hanno studiato attori di fama mondiale come Marlon Brandon, Marilyn Monroe, Al Pacino e Julia Roberts, che, esclusivamente per le sue eccellenti doti artistiche, le ha dato l'opportunità di studiare in questo istituto per un anno, facendola diventare l'unica attrice straniera, ospite della scuola per un periodo di tempo così lungo.

"Imparo così tanto sul cinema tramite questa esperienza e la recitazione è la cosa più importante della mia carriera" afferma Silvia "Ovviamente posso solo ringraziarli e condividere tutto quello che mi accade con le persone che apprezzano l'arte del cinema". Agenzia Promoter

Torna su
MilanoToday è in caricamento