"Si nota all'imbrunire": spettacolo con Silvio Orlando dal 12 al 31 marzo al Piccolo Teatro Grassi

  • Dove
    Piccolo Teatro Grassi
    Via Rovello, 2
  • Quando
    Dal 12/03/2019 al 31/03/2019
    Martedì, giovedì e sabato: 19:30; mercoledì e venerdì: 20:30; domenica: 16. Lunedì riposo.
  • Prezzo
    Platea: 33 euro / Balconata: 26 euro
  • Altre Informazioni

Da martedì 12 a domenica 31 marzo, al Piccolo Teatro Grassi, andrà in scena Si nota all'imbrunire, spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro, interpretato da Silvio Orlando.

In occasione dello spettacolo, mercoledì 13 marzo, alle ore 17, al Chiostro Nina Vinchi, gli artisti della compagnia e la regista incontrano il pubblico, e verrà presentato libro omonimo - Si nota all’imbrunire - di Lucia Calamaro (Marsilio Editori).

Lo spettacolo

I figli Alice, Riccardo e Maria sono arrivati la sera prima. Il fratello maggiore Roberto anche. Un fine settimana nella casa di campagna di Silvio, nel villaggio spopolato dove vive, solo, da tre anni. L’occasione è la commemorazione funebre della moglie, morta dieci anni prima. Emergono tra i familiari, empatie, distanze e rese dei conti. C’è da commemorare, da dire, da concertare discorsi. Silvio ha sviluppato, nella solitudine, un buon numero di manie. La più grave di tutte: non vuole più camminare. Non si vuole alzare. Vuole stare e vivere seduto il più possibile. E da solo. Si tratta, per i figli che finora non se ne erano preoccupati troppo, di decidere cosa fare, come occuparsene, come smuoverlo da questa posizione, che è una metafora del suo stato mentale: un uomo che vive ai margini dell’esistenza e non più dentro la realtà. Nella confusione tra desideri e realtà e, senza confronto con una verità oggettiva, senza nessuno che smentisca Silvio nel quotidiano, la vita può essere esattamente come uno decide che sia. Fino a un certo punto.

Questo spettacolo, che ha trovato nella figura del padre un interprete meraviglioso, Silvio Orlando, trova le sue radici in una piaga, una maledizione, una patologia specifica del nostro tempo. La socio-psicologia le ha dato un nome: ‘SOLITUDINE SOCIALE’. Sembra che uccida di più dell’obesità. A mettere in luce i rischi di questa situazione sono stati due studi presentati al 125° incontro annuale dell’American Psychological Association (APA). Essere isolati dalla società è un male oscuro e insidioso. Tutti noi infatti, in quanto esseri umani, abbiamo bisogno del contatto con gli altri, un bisogno che ci permette di sopravvivere. La preoccupazione insorge ancora di più se si pensa che questo tipo di ‘solitudine estrema’ si sta espandendo e continuerà a crescere nei prossimi anni dato che aumenta l'aspettativa di vita della popolazione e le persone anziane sono sempre più numerose. Secondo gli esperti potremmo trovarci alle prese, e non solo nei paesi più ricchi, con ‘un’epidemia di solitudine’, ormai diffusa non solo tra gli anziani, ma anche tra i giovani.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Charlie e la Fabbrica di cioccolato a Milano diventa un musical alla Fabbrica del Vapore

    • dal 8 al 24 novembre 2019
    • Fabbrica del Vapore
  • 'Notre Dame de Paris': torna l'amatissima opera con le musiche di Cocciante

    • dal 17 ottobre al 17 novembre 2019
    • Teatro Arcimboldi
  • Willy Wonka arriva a Milano: il debutto l'8 novembre alla Fabbrica del Vapore

    • dal 8 al 24 novembre 2019
    • Cattedrale della Fabbrica del Vapore

I più visti

  • A Milano il Villaggio di Natale più grande d'Italia: un mega parco a tema di 30mila metri quadrati

    • dal 22 novembre al 30 dicembre 2019
    • Ippodromo di San Siro
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • Il percorso dei segreti della Cà Granda tra documenti antichi e 150.000 scheletri

    • dal 27 gennaio 2018 al 31 dicembre 2019
    • Cà Granda
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento