Tex, il mitico ranger dei fumetti in mostra, gratis, per i suoi 70 anni

Tex Willer

Tex Willer, l'amatissimo ranger dei fumetti italiani, ha una mostra dedicata - e gratuita - allo Spazio Fumetto di Milano. In esposizione una serie di tavole originarie, tratte da 'I rapitori',  storia pubblicata in Almanacco del West 21 (2014) su sceneggiatura di Tito Faraci e disegni di Orestes Suarez. "Un’occasione unica per scoprire l’universo di Tex Willer sapientemente rivisitato dal tratto di un grande disegnatore", scrivono gli organizzatori.

"Tex Willer - annota il museo Wow! Spazio Fumetto di viale Campania - è senza dubbio uno dei personaggi più amati del fumetto italiano: a scrivere e disegnare le sue avventure sono stati chiamati negli anni i maggiori autori internazionali. Tra di loro c’è il disegnatore cubano Orestes Suarez". In contemporanea alla mostra, ad Assolombarda,  in via Pantano 9, verranno esposti quattro tra i i fimetti più iconici della Sergio Bonelli Editore

Tex Willer

Tex è stato creato da Gianluigi Bonelli, considerato il patriarca del fumetto italiano, e realizzato graficamente da Aurelio Galleppini. La prima edizione, il numero uno in formato a striscia, debutta in edicola il 30 settembre 1948 con l'avventura dal titolo 'Il Totem misterioso', ristampata, nel 1958, tra le pagine del celebre albo 'La Mano Rossa', esposto nella teca in Assolombarda. 

Il personaggio di Tex riscuote da subito grande successo grazie alle sue caratteristiche, che conserva ancora oggi: dotato di grandi doti fisiche e abilissimo a sparare, combatte fuorilegge, proprietari terrieri senza scrupoli, politicanti corrotti e indiani in rivolta. Un eroe difensore dei deboli e degli oppressi, i cui valori di giustizia e uguaglianza lo rendono un personaggio molto attuale, nonostante sia stato ideato subito dopo la seconda guerra mondiale.

L'artista

Orestes Suarez Lemus nasce a Pinar del Río (Cuba) il 14 marzo 1950. Nel 1979 realizza il primo fumetto: 'Viaje de exploración a un extraño dibujo'. Nel 1983, collabora con la rivista Zunzún (Editora Abril) e altre testate della stessa Casa editrice, come il settimanale Pionero e El Guía. Negli anni Suarez presta la sua matita a storie realistiche come grottesche, venendo premiato più volte in rassegne internazionali e partecipando alla prima edizione della Bienal de Historietas di Río de Janeiro (1991). Le sue qualità professionali non sfuggono all’editore italiano Sergio Bonelli, che lo conosce nel febbraio 1994 al 3° Encuentro iberoamericano de historietistas e lo ingaggia nella sua scuderia, impegnandolo nella serie di Mister No. Nel 2010 si dedica anche a Tex Willer, con la storia “I ribelli di Cuba” (ventiquattresimo Tex Speciale). Oltre che per la Sergio Bonelli Editore, Suarez pubblica in Italia con la casa editrice Eura.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • 'Nikola Tesla Exhibition': a Milano arriva la mostra con spettacolari fulmini artificiali 'indoor'

    • dal 5 ottobre 2019 al 22 marzo 2020
    • Spazio Ventura XV
  • Il Giappone a Milano: a ottobre due mostre sul Sol Levante

    • dal 1 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Mudec

I più visti

  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • 'Nikola Tesla Exhibition': a Milano arriva la mostra con spettacolari fulmini artificiali 'indoor'

    • dal 5 ottobre 2019 al 22 marzo 2020
    • Spazio Ventura XV
  • Il Giappone a Milano: a ottobre due mostre sul Sol Levante

    • dal 1 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Mudec
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento