The messiah: oratorio per soli, coro e orchestra (hwv 56)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

RETE CULTURALE CANTOSOSPESO presenta The Messiah: Oratorio per soli, coro e orchestra (HWV 56) Milano – Basilica Sant’Eufemia , P.za Sant’Eufemia 2 Sabato 14 dicembre 2019, ore 17 e ore 20,30 Biglietto: 25 € Martinho Lutero Galati de Oliveira direttore Solisti: Marcella Di Garbo, Francesca Biliotti, Bekir Serbest, Lorenzo Barbieri Viola da gamba : NANNEKE SCHAAP Organo : Tomas Gavazzi Forum Corale Europeo Sabato 14 dicembre 2019, ore 17 e ore 20,30 www.cantosospeso.it | info@cantosospeso.it | per info: 340 8766729 Prevendita www.ciaotickets.com Il Messiah (HWV 56) celebre capolavoro barocco di Georg Friedrich Händel, il più rappresentato in tutto il mondo nel periodo natalizio. Capolavoro che contiene il famosissimo “Hallelujah”. In quest’opera, il compositore riesce ad elevare il coro a protagonista e a lui demanda il compito di supplire alla mancanza di azione scenica. E’ un oratorio in tre parti su libretto di Charles Jennens il cui testo è tratto dalla Bibbia di Re Giacomo e dalla versione dei Salmi inclusa nel Book of Common Prayer. Il Messia fu composto in sole tre settimane dal 22 agosto al 14 settembre 1741, in uno di quei prodigi dell’ispirazione passati alla storia della musica. Händel rielabora molte composizioni vocali e strumentali precedentemente scritte e le fa confluire in pagine nuove creando una composizione che ha ottenuto un grande successo, già dalla prima rappresentazione a Dublino il 13 aprile 1742 diretta dallo stesso Händel. Nel concerto sarà proposta un’interpretazione fedele dal punto di vista storico, con l’accordatura a 415 che dà un sapore più vicino a quello originale e con strumenti che hanno una sonorità più vicina a quella che si presume il compositore volesse. Il Forum corale europeo alla sua 18 edizione è un progetto della Rete Cantosospeso che con cadenza di solito annuale chiama a raccolta i coristi, di Milano e non solo, che desiderino impegnarsi nella preparazione di un’opera per eseguirla in un concerto. Il Forum è un progetto inclusivo, che accoglie tutti quelli che si iscrivono, e ogni volta comporta, per il maestro Lutero, la sfida di amalgamare e far funzionare un organico composto da persone con ogni tipo di esperienza corale per ottenere un risultato di qualità, anche grazie all’impegno e alla passione di tutti. Negli anni passati sono state eseguite molte opere come la Nona di Beethoven, The Messiah di Händel, Requiem di Faurè, Requiem di Mozart, Requiem di Verdi, La creazione, lo Stabat mater di Haydn e molte altre.

Torna su
MilanoToday è in caricamento