A Milano si apre il Bladna Festival di musica araba

Il 14 gennaio al Mediolanum Forum va in scena la prima edizione del Bladna Festival. Sul palco i volti più noti del mondo arabo: Nancy Ajram per la prima volta in Italia, Nour Eddine e Amir. L’evento è organizzato da Bladna Mobile, il primo operatore arabo di telefonia mobile in Italia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

14 gennaio. Il suggestivo connubio di musica, cultura e sapori del Nord Africa è
al centro della prima edizione del Bladna Festival dedicato al mondo arabo.
L'appuntamento è per le ore 19.00 con ingresso gratuito al Mediolanum Forum
ad Assago, Milano; facilmente raggiungibile dalle tangenziali cittadine e nelle
vicinanze della nuova stazione della metropolitana Assago (MM2) LINEA VERDE
(aperta fino alle 24.00).
Una serata di grandi artisti del mondo arabo. Saliranno sul palco nomi di primo
piano come Nancy Ajram, libanese, ambasciatrice Unicef per il Medio oriente e il
Nord Africa, una star che ha venduto complessivamente oltre 35 milioni di dischi
in tutto il mondo. Un'artista che ha conquistato i premi più ambiti nel mondo
della musica, come World Music Award come Best-selling Middle Eastern Artist
nel 2008, con l'album "Bitfakkar Fi Eih". Il video "Fi Hagat" è stato un incredibile
fenomeno mediatico che ha registrato su youtube oltre 23 milioni di visite,
attestandosi come il video di musica araba più cliccato di tutti i tempi. Nel 2005
è stata inserita da Newsweek nella lista delle cento personalità più influenti del
mondo arabo e la sua pagina facebook registra oltre 2.500.000 fans. Ci saranno
anche Nour Eddine, musicista, coreografo e cantante marocchino di fama
internazionale e Amir, rapper romano italo-egiziano in forte ascesa, che ha
firmato una delle colonne sonore di Scialla, miglior film nella sezione
"Controcampo Italiano" alla 68° Mostra del Cinema di Venezia.
Durante la manifestazione, organizzata da Bladna Mobile, il primo operatore
arabo di telefonia mobile in Italia, società creata da Vodafone Egitto, sarà
allestita un'ampia area espositiva, il "Bladna Village" caratterizzata da stands
gastronomici e culturali. Presso gli info point, sarà possibile ricevere tutte le
informazioni riguardanti il mondo Bladna e si potranno acquistare sim card e
sottoscrivere abbonamenti.
La serata sarà animata anche da alcuni graffiti artist emergenti, parte del
movimento giovanile che si è imposto in Egitto e Tunisia. Al Festival
parteciperanno due degli esponenti più rappresentativi tra i graffitari arabi:
Hany Khaled e Hend Kheera.

Sponsor dell'iniziativa è Air Arabia che, in collaborazione con l'Aeroporto
Internazionale di Bergamo Orio al Serio presenzierà con un proprio stand al
Mediolanum Forum. I vettori Air Arabia Maroc e Air Arabia Egypt forniranno
informazioni sui collegamenti per volare in Marocco e in Egitto, in particolare sul
nuovo collegamento Bergamo-Alessandria d'Egitto operativo il martedì e il
sabato.
Gli altri partner dell'iniziativa sono: Al jarida, free press e blog italo arabo;
l'Associazione Samarcanda che promuove corsi di lingua italiana rivolti a
stranieri, l'Associazione Itaca per lo sviluppo e la cultura d'impresa e Babel tv
che è il primo canale televisivo dedicato ai nuovi Italiani, in esclusiva su Sky al
canale 141.
"Il Bladna Festival mira a diventare un appuntamento annuale. Con questo
evento, Bladna Mobile punta a promuovere incontri e interscambi tra la cultura
italiana e quella araba, attraverso il mondo della musica e dell'arte" afferma
Denise D'Elia, amministratore delegato di Bladna Mobile.

Torna su
MilanoToday è in caricamento