Una radiografia dell'italia che odia sui social

In arrivo i risultati della Mappa dell'Intolleranza di Vox Diritti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

È in arrivo la nuova edizione della Mappa dell’Intolleranza, il progetto ideato da Vox Diritti in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma, l’Università Aldo Moro di Bari e l’Università Statale di Milano, giunto quest’anno alla sua terza edizione. 10 mesi di rilevazione, più di 10 milioni di tweet estratti e il coinvolgimento dell’associazione Itstime dell’Università Cattolica di Milano: sono questi i (primi) numeri del progetto, che anche quest’anno ha mappato, estratto e geolocalizzato i tweet con le parole considerate sensibili, con l’obiettivo di identificare le zone dove l’intolleranza è maggiormente diffusa secondo 6 gruppi (donne, omosessuali, immigrati, diversamente abili, ebrei e musulmani). I risultati della Mappa dell’Intolleranza anno 3 verranno presentati lunedì 25 giugno 2018 all’Università Statale di Milano alle ore 17.00.

Torna su
MilanoToday è in caricamento